NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Fiat, Marchionne: 34 modelli entro il 2014

Fiat, Marchionne: 34 modelli entro il 2014

Marchionne ha dichiarato che entro il 2014 ci saranno almeno 34 modelli di auto all'interno del mercato europeo ed americano

da in Chevrolet, Chrysler, Fiat, Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Fiat Marchionne 34 modelli

    Sergio Marchionne, amministratore delegato del gruppo Fiat, ha dichiarato che la casa d’auto italiana e la sua federata, l’americana Chrysler, faranno entrare in produzione complessivamente 34 modelli entro l’anno 2014. I nuovi modelli saranno marcati coi nomi di Lancia, Fiat, Alfa Romeo, Abarth, Jeep e tutti i veicoli commerciali. Lo stesso ad del gruppo industriale torinese ha continuato dicendo che l’azienda è orientata a realizzare ricavi all’interno del mercato europeo, nonché di portare la Chrysler ad una trasformazione rapida nel minor tempo possibile.

    Gli ultimi dati che riguardano il brand americano, infatti, dicono che la casa della stella di Detroit sta effettuando un balzo in avanti nelle vendite all’interno del mercato a stelle e strisce, incamerando buoni risultati che riguardano i ricavi.

    Proprio per quello che riguarda la sinergia impostata con la Chrysler, il manager ha individuato nel raggiungimento di sei milioni di autoveicoli il livello necessario per fare fronte alla concorrenza nel settore, cercando di realizzare delle sinergie con altre società di engineering che potrebbero ammontare ad un totale di circa 1,5 miliardi di euro, nel 2014. Fino a quell’anno, gli investimenti sono valutati intorno ai 3,3 miliardi di euro, considerati senza un sostegno finanziario di Fiat.


    Quest’ultima, infatti, darà il proprio apporto sotto il punto di vista del know-how tecnico. Una dichiarazione, quella di Marchionne, che prende spunto dal commento su Fiat Industrial, società operante a tutti gli effetti all’inizio del prossimo anno. Ci sarà, come sappiamo, la divisione delle attività Cnh, Iveco ed altre attività Fpt da tutte le altre divisioni del gruppo industriale.

    327

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ChevroletChryslerFiatMercato AutoMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI