Fiat Pomigliano, accordo raggiunto

Fiat Pomigliano, accordo raggiunto

Accordo raggiunto senza la firma della Fiom, tra la Fiat e i sindacati, per quanto concerne lo stabilimento di Pomigliano d'Arco

da in Fiat, Mondo auto, Sergio Marchionne
Ultimo aggiornamento:

    fiat pomigliano darco

    Come si prevedeva, dopo tanta attesa è stato firmato il nuovo contratto di lavoro tra Fim, Uilm, Ugl metalmeccanici, Fismic, l’Associazione dei quadri Fiat e il Lingotto che ha valore per 4.600 dipendenti dello stabilimento di Pomigliano d’Arco, che da gennaio 2011 saranno riassunti dalla Newco, sulla base di un accordo di giugno che sblocca degli investimenti pari a 700 milioni per la nuova Panda. Come per lo stabilimento di Mirafiori, non ha firmato il contratto la Fiom che ne contesta la legittimità.

    Il nuovo accordo prevede un incremento salariale medio di 30 euro lordi per dodici mensilità e un nuovo inquadramento professionale con la divisione in cinque gruppi professionali e di fasce intermedie, di modo che ci sia più facilità nelle promozioni. Come accaduto anche per lo stabilimento di Mirafiori questo accordo ribadisce l’applicazione dello statuto dei lavoratori e prevede una rappresentanza alle sigle firmatarie.Con il nuovo contratto verranno assunti da gennaio decine di lavoratori, per la maggior parte impiegati e tecnici, nella newco che si occuperà di assemblare la nuova Panda.

    Gli altri lavoratori, della Giambattista Vico Plant, rimarranno in cassa integrazione e con ore dedicate alla formazione. Il passaggio più consistente di lavoratori alla nuova società del Gruppo Fiat è previsto tra maggio e giugno, mentre le riassunzioni si completeranno per la fine del 2011: nell’autunno dell’anno prossimo, infatti, è previsto l’avvio a regime della produzione della nuova Panda per la quale Fiat stima 1.200 veicoli l’anno.

    Nella giornata si era esposto su questa questione anche Sergio Marchionne dal Brasile. Fiom ha invece annunciato uno sciopero di otto ore nello stabilimento di Mirafiori, in programma il 28 gennaio.

    344

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatMondo autoSergio Marchionne Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:20
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI