Motor Show Bologna 2016

Fiat Pomigliano: lavoro in meno per 2.500 operai

Fiat Pomigliano: lavoro in meno per 2.500 operai

Pomigliano riapre i suoi cancelli ma il lavoro sarà sempre di meno

da in Fiat, Mondo auto, Sergio Marchionne
Ultimo aggiornamento:

    Fiat Pomigliano lavoro

    A Pomigliano d’Arco, nello stabilimento della Fiat, ancora tanta preoccupazione per il lavoro. I lavoratori metalmeccanici, infatti, troveranno i cancelli chiusi ad inizio settimana, per il fatto che il modello che stavano costruendo, l’Alfa Romeo 147, è stata dismessa in luglio e non saranno reintegrati. Sebbene ci sia stata la ripresa del lavoro, a partire da cinque giorni a questa parte, con ogni probabilità già da lunedì andranno in cassa integrazione straordinaria in deroga almeno 2.500 addetti all’assemblaggio del modello di Alfa 147.

    La prospettiva che i lavoratori dello stabilimento del Lingotto è quella delle zero ore di lavoro. Giusto il contrario dei loro colleghi che lavorano all’altro modello di Alfa Romeo, la 159, autovettura del Biscione che è ancora in produzione. I rappresentanti dei lavoratori avevano pensato alla possibilità di stabilire una rotazione, ma pare che tale opzione non sia prevista dai vertici del gruppo industriale torinese.

    Continua, così, la vita tribolata dello stabilimento di Pomigliano, sede di accesi scontri verbali tra i sindacati e la dirigenza Fiat. Come si ricorderà, all’interno dello stabilimento campano si organizzò anche un referendum su di una proposta proveniente addirittura dall’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, circa le nuove prospettive per lo stabilimento, le vetture da produrre ed i nuovi orari di lavoro.


    Ne uscì un risultato del 63,2% di adesioni alla proposta dirigenziale, ma non rappresentò per niente una maggioranza schiacciante. Il cosiddetto Piano C dei vertici del gruppo, riguardante una nuova società e nuove assunzioni, fu considerato uno strappo alle leggi vigenti da parte del sindacato della Fiom-Cgil. Il destino tribolato di Pomigliano continua ancora oggi.

    334

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatMondo autoSergio Marchionne

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI