Fiat: richiami auto in Brasile

Fiat: richiami auto in Brasile

Anche la Fiat deve richiamare quarantamila auto

da in Curiosità Auto, Fiat, Mondo auto, Richiami Auto
Ultimo aggiornamento:

    Richiami per la Fiat Stilo

    Anche la Fiat deve affrontare problemi relativi alle auto vendute e deve far fronte ai richiami auto in Brasile. Siamo nuovamente di fronte ad un caso che riguarda i “problemi di costruzione”. Dopo Toyota, Nissan e General Motors, tocca alla Fiat. In particolare si tratta delle Fiat Stilo prodotte dal 2004 al 2008 dalla divisione brasiliana del Lingotto, la Fiat Automoveis.

    La decisione è stata presa dopo che l’ente brasiliano per la tutela dei consumatori ha dichiarato che le auto in questione riportavano dei difetti ai dadi delle ruote posteriori che potrebbero portare ad una perdita della ruota stessa durante la circolazione dell’automobile, mettendo quindi a rischio la sicurezza degli automobilisti. Proprio per questo, per non aver richiamato immediatamente le auto, il Ministro della Giustizia brasiliano ha proceduto con una multa di 3 milioni di reis, pari a circa un milione e duecentoquarantamila euro. La casa costruttrice torinese, pur rispettando le decisioni prese, si difende e “nega l’esistenza del difetto” e aggiunge che “non c’è nessun rischio per il consumatore”, ma per rispetto nei confronti degli stessi ha deciso di richiamare le auto per applicare la sostituzione dei pezzi difettosi. Inoltre aggiunge che è “sorpresa della decisione del Dpdc((Departamento de Protecao e Defesa do Consumidor) che ha chiesto il richiamo dei modelli Stilo per un difetto dei dadi delle ruote posteriori.

    La decisione del Dpdc si è basata su una relazione della società Cesvi, contattata dal dipartimento nazionale dei trasporti (Departamento Nacional de Transito- Denatran), della quale la Fiat non è stata messa a conoscenza né ha avuto modo di esaminare”.

    Le auto in questione sono circa quarantamila. Fra il 2007 ed il 2008 il difetto alle ruote posteriori si è evidenziato per circa trenta volte allarmando così consumatori e l’ente per la tutela dei consumatori.

    390

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoFiatMondo autoRichiami Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI