Motor Show Bologna 2016

Fiat salirà al 58,5% di Chrysler

Fiat salirà al 58,5% di Chrysler

Il Gruppo Fiat salirà al 58,5% di Chrysler, dopo aver acquistato le ultime azioni ancora in possesso dei governi di Stati Uniti e Canada

da in Chrysler, Fiat, Mercato Auto, Mondo auto, Sergio Marchionne
Ultimo aggiornamento:

    sergio marchioone presentazione fiat freemont


    Fiat ha ottenuto ufficialmente il pacchetto di maggioranza di Chrysler, dopo aver rilevato le ultime quote in possesso dei governi di Canada e Stati Uniti. In questo modo la casa costruttrice italiana ha raggiunto il 53,5% delle quote del colosso americano. Per questa operazione l’azienda diretta da Sergio Marchionne ha pagato 625 milioni di dollari per un pacchetto del 7,5%: 500 milioni per il 6% in possesso del governo USA; 125 milioni per le azioni rilevate dal Canada.

    La Fiat non intende però fermarsi qui.

    Entro la fine dell’anno, il Gruppo Fiat è intenzionato a rilevare un ulteriore 5% di azioni arrivando così ad un pacchetto di controllo complessivo del 58,5%, avendo già versato 75 milioni di dollari per le opzioni di Canada e Stati Uniti sulle quote del fondo sindacale Veba che manterrà il restante 41,5%. Con l’uscita delle autorità statali, si procede a passi spediti verso la presentazione di un bilancio che consolida i conti di Chrysler.

    209

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ChryslerFiatMercato AutoMondo autoSergio Marchionne

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI