Fiat: Termini Imerese chiama e Fiorello risponde

Fiat: Termini Imerese chiama e Fiorello risponde

Fiorello risponde agli appelli degli operari di Termini Imerese, scrivendo a Marchionne dal sito ufficiale

da in Curiosità Auto, Fiat, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    termini imerese fiorello

    “Caro Sergio Marchionne, anni fa hai salvato la Fiat da una situazione difficile. Ora salva Termini Imerese”. Inizia così la lettera aperta inviata da Rosario Fiorello al boss di casa Fiat. Lo show man era stato tirato in ballo nella “questione Termini Imerese” dagli stessi operari del futuro stabilimento fantasma, che chiedevano una protesta solidale da parte del testimonial della casa automobilistica. Fiorello avrebbe dovuto semplicemente rifiutarsi di girare la campagna pubblicitaria che lo vede protagonista.

    L’uomo di spettacolo non è rimasto sordo agli appelli disperati. “Capisco le logiche aziendali che portano, talvolta, a tagliare i rami secchi per salvare tutto un albero. In questo caso, però, i rami sono persone, sono famiglie che non avranno più uno stipendio.” Fiorello tenta così di ammorbidire il boss, forse sottovalutando la sua determinazione a considerare presto Termini Imerese un capitolo chiuso.

    Lo showman sa di non poter fare di più. “il ruolo che mi state attribuendo” scrive sul sito ufficiale “va oltre, purtroppo, le mie possibilità di artista”. Ma gli spot non potranno essere fermati, primo perchè sono già stati registrati, secondo perchè sono di proprietà della Fiat. “Cosa faccio, chiamo Marchionne al telefono e gli dico “interrompi la pubblicità perché devo dare un segnale forte” Non servirebbe a molto, si risponde.

    Interrompendo la campagna pubblicitaria probabilmente le vendite della casa ne risentirebbero, e così l’azienda e i suoi stessi operai. E il processo di espulsione di Termini Imerese sarebbe solo accelerato.

    L’unica cosa che può fare è lavorare dietro le quinte, parlare con lo stesso Marchionne. “Vi prometto che sarò portavoce delle vostre istanze nei confronti della Fiat e non smetterò di tenere accese le luci su Termini Imerese”.

    327

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoFiatMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI