Fiat Topolino & Bmw Isetta: anteprima

da , il

    Foto immagine 2

    e Case che potrebbe dare i propri frutti prima del previsto con la realizzazione della Isetta, per il marchio tedesco e della Topolino per quello italiano, un accordo che potrebbe anche andare oltre con la realizzazione in comune della nuova Mini e di una qualche versione speciale della prossima Alfa Romeo Mito.

    Tornando ad Isetta e Topolino lo sforzo dei produttori sarà interamente devoluto alla costruzione di auto a basso impatto ambientale pur se potenti visto che parliamo di vetture con un numero elevato di cavalli.

    Curioso è il fatto che sia l’Isetta che la più fortunata Topolino si rifanno, almeno etimologicamente parlando, a vetture del periodo post bellico, la Topolino per la verità fu concepita molto prima , visto che i primi esemplari risalgono alla metà degli anni Trenta.

    Ovvio che il pensiero, quando parliamo di queste due vetture, vada agli attuali loro competitors, pensiamo infatti a Volkswagen e alla sua prossima city car ma anche alla Toyota. Dalla parte di Bmw inoltre la consapevolezza di realizzare una vettura che, al di là del fatto di essere caratterizzata da bassissimi consumi prevedrà anche la possibilità di una versione interamente elettrica.

    Per quanto riguarda la Fiat Topolino c’è da segnalare che la piccola auto si presenta di forme molto vicina alla nuova Fiat 500, oltretutto si notano anche i grandi fari che caratterizzano la city car che, meccanicamente, presenta le stesse soluzioni adottande anche da BMW, ovvero, motore posteriore di 900 cc. di cilindrata e trazione anch’essa posteriore; per quanto riguarda il numero di posti parrebbe logico pensare a vetture a tre posti + uno, presumibilmente riservato ad un bambino con un discreto bagagliaio ben proporzionato alle dimensioni delle due auto.

    Per quanto concerne la presentazione e la successiva commercializzazione, i tempi dovrebbero essere quelli riferiti al 2010 ; ignoti ancora i prezzi di vendita.