Fiat Topolino: la prossima city car torinese

da , il

    Fiat Topolino, come la immagina il mensile Quattroruote

    Davanti a vetture del calibro di Volkswagen UP, che vedremo nel 2009, si palesava l?esigenza anche da parte di Fiat di produrre una vettura che potesse occupare la fascia A e che avesse dimensioni, entro i 3 metri e mezzo di lunghezza, ecco che, dopo un malcelato silenzio, i vertici della Casa torinese, si son lasciati sfuggire la possibilità che alla fine di queste decennio, si presenteranno con una nuova ?Topolino?, anche se sul nome non c?è certezza.

    Del resto, in un mercato, quello appartenente a questo segmento di vetture, che cresce repentinamente, dove ogni Casa presenta con ritmo incessante un nuovo modello, si pensi a Toyota e la ?sua? Endo, anch?essa commercializzata a partire dal 2009, alla low cost di Tata a 2.000 dollari, a quella Dacia Logan, ad un prezzo, intorno ai 3.000 euro, non poteva mancare la proposta italiana di una vettura che, pur se non contraddistinta da un prezzo di qualche migliaio di euro, dovrebbe avere prezzi davvero bassi.

    Fiat Topolino, come la immagina il mensile Quattroruote

    L?utilitaria di Fiat, dunque, che continuiamo a chiamare Topolino, sarà una quattro posti, comodi, 3 metri di lunghezza, trazione posteriore, motore a due cilindri benzina, di 900 cc.di cilindrata ma molto potente, se si pensi che non è escluso che eroghi 100 cavalli di potenza e, per il fatto di essere alloggiato in posizione posteriore, come da antica tradizione di Fiat per le utilitarie diffuse sul mercato dei tempi, offrirà un notevole vantaggio, quello dello spazio interno e per i bagagli.

    La nuova Topolino potrebbe dotarsi di dispositivi di sicurezza moderni, quali l?ESP e il cambio Dualogic, già presente su Panda e 500, oltre al dispositivo Start & Stop e a questa versione verrà presto abbinata anche una versione elettrica.

    Vedremo la nuova Topolino nel 2009, forse e, forse, avrà, più o meno, il design simile alle foto che vi mostriamo.