Motor Show Bologna 2016

Fiat Toro 2016: prezzi, caratteristiche e interni del pickup per il Brasile [FOTO]

Fiat Toro 2016: prezzi, caratteristiche e interni del pickup per il Brasile [FOTO]
da in Auto 2016, Auto nuove, Fiat, Fiat Toro, Pick up
Ultimo aggiornamento: Domenica 22/05/2016 08:10

    Fiat Toro, il pick-up destinato ai mercati Sudamericani, ha finalmente un volto ufficiale. Finalmente lo possiamo ammirare in una serie di foto uficiali, giusto qualche settimana dopo il teaser rilasciato dalla casa torinese. Sono chiari i tratti caratteristici di un prodotto ribattezzato SUP, acronimo di Sport Utility Pick-Up. Un po’ suv (davanti), tanto pick-up (dietro), per assicurare una capacità di carico enorme, must di una carrozzeria apprezzata nel continente americano, meno diffusa in Europa. Fari a led a parte, assottigliati nella parte alta e completati da due proiettori principali poco più in basso, in stile Jeep Cherokee, il muso di Fiat Toro sfoggia un’ampia calandra con maglie larghe e dall’andamento vagamente esagonale, fortemente smussata negli spigoli.

    Fiat Toro pickup posteriore

    La casa italiana parla di dimensioni importanti con una lunghezza di 4,91 metri per una larghezza di 1,84 metri ed un’altezza pari ad un metro e 74 centimetri con un un passo di 2,99 metri. Il cassone può trasportare una massa fino ad una tonnellata, tranne la versione a benzina che deve “fermarsi” a 650 chilogrammi. Quanto alle motorizzazioni, invece, per certo nel Sud America ci sarà l’interessante 1.8 litri E-Torq Flex da 135 cavalli con alimentazione a benzina e trasmissione automatica a sei rapporti, altrimenti alimentazione a miscela di bioetanolo E85 con potenza di 132 cavalli e coppia che arriva a 184 Newtonmetri per il propulsore a benzina o 189 Newtonmetri viaggiando con il Toro a bioetanolo. Non manca in listino il motore turbodiesel 2.0 litri Multijet disponibile anche con trazione integrale (solo per questa versione) con potenza di 170 cavalli e possibilità di dotarlo di cambio automatico a nove rapporti con coppia massima che arriva a 350 Newtonmetri a 1750 giri al minuto. Il luogo di produzione del Fiat Toro è proprio in Brasile, a Goiana liddove “nasce” il Jeep Renegade riservato ai mercati americani.

    Due gli allestimenti per Fiat Toro: Freedom e Volcano, solo in fase di lancio arriva anche la Opening Edition. A seconda della dotazione sono disponibili cerchi in lega da 16 o 17 pollici. Di serie troviamo sette airbag, il controllo di stabilità, l’assistenza alle partenze in salita ed i comandi radio al volante. Tra gli optional possono esser integrati un sistema di infotainment UConnect con schermo da cinque pollici, climatizzatore automatico bizona, videocamera di retromarcia e fanali con tecnologia Led.

    Il Nuovo Fiat Toro sbarca in Sud America con un prezzo d’attacco pari ai nostri 17.200 Euro e va ad affiancarsi al Fiat Strada, l’altro pickup ben più compatto in listino che costa circa la metà.

    Il Fiat Toro è stato concepito per dare diretta concorrenza nel segmento popolato da attori quali Ford Ranger, Toyota Hilux, Chevrolet Colorado, Nissan Navara e Volkswagen Amarok, tanto per elencare i principali. Un gradino più in su, poi, arriverà un nuovo mezzo commerciale a marchio Fiat derivato dal Mitsubishi L200 e rispetto al quale cambierà sono leggermente nello stile del frontale e del posteriore, mantenendo una parentela piuttosto marcata. Il design è molto simile a quello visto sulla concept car Fiat FCC4, presentata al Salone di San Paolo nel 2014, in Brasile. Non si discosta molto dagli stilemi del prototipo, specialmente nel frontale, che mantiene l’impostazione con la fanaleria sdoppiata (tipo Jeep Cherokee, tanto per capirci). Gli interni hanno uno stile perfettamente in linea con i più recenti modelli del gruppo FCA. Non manca infatti il sistema multimediale UConnect, così come tanti altri comfort che generalmente troviamo in una normale berlina.

    695

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI