Fisker Karma alla Rolex Monterey Historic Automobile Race

scende in pista la Fisker Karma e lo fa su uno dei circuiti più noti della storia dell'automobilismo, si tratta della pista di Laguna Seca in California

da , il

    Fisker Karma alla Rolex Monterey Historic Automobile Race

    Finalmente in pista un esemplare di Fisker Karma, l’attesissima supercar elettrica che abbiamo apprezzato in occasione della sua presentazione durante l’ultima edizione del Salone Naias di Detroit e che ci ha fatto discutere per diversi mesi.

    La commercializzazione della bella sportiva non è ancora iniziata e sarà una versione preserie quella che compirà giusto due giri dello storico circuito di Laguna Seca nei pressi di Monterey (California). L’occasione è legata ad un evento di grido nel panorama dell’automobilismo d’elite la trentacinquesima edizione della Rolex Monterey Historic Automobil Race. L’evento concentra annualmente un grande numero di automobili che hanno praticamente scritto la storia dell’automobilismo; pezzi unici e dal valore inestimabile, mantenuti in splendide condizioni dai proprietari, danzano tra i cordoli di Laguna Seca per il visibilio dei tanti appassionati.

    La giovane Fisker, che ha realizzato la Karma in compartecipazione con Quantum Technologies, ha quindi scelto un proscenio di grande spessore per una delle prime uscite pubbliche del suo gioiello tecnologico.

    L’appuntamento è quindi fissato per il prossimo 15 agosto, data in cui verranno effettuati i due giri della pista californiana. A beneficio di tutti gli appassionati riproponiamo una scheda delle caratteristiche salienti della Fisker Karma e che la rendono al momento una delle sportive elettriche più interessanti.

    Animata da due motori elettrici la Karma dispone di ben 403 cavalli, una potenza che le assicura uno scatto da 0 a 100 in circa sei secondi, la velocità massima è di 201 chilometri orari. Per quanto riguarda l’autonomia la bella coupé può percorrere 80 chilometri affidandosi ad una carica delle sue batterie agli ioni di litio; l’autonomia si estende a 480 chilometri quando entra in funzione il generatore alimentato da una unità GM Ecotec da 260 cavalli.