NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ford B-Max: migliore accesso e consumi ridotti

Ford B-Max: migliore accesso e consumi ridotti

La nuova Ford B-Max che sarà presente al Salone di Ginevra 2012, ha tra le sue innovazioni una nuova soluzione estetica che è stata scelta per le portiere

da in Auto 2012, Auto nuove, Consumi auto, Ford, Ford B-Max, Monovolume
Ultimo aggiornamento:

    La nuova monovolume Ford B-Max che sarà presente al Salone di Ginevra 2012, manifestazione automobilistica che è in programma nel prossimo mese di marzo, ha tra le sue innovazioni una nuova soluzione estetica che è stata scelta per le portiere, una novità che risulta essere anche pratica e funzionale. Il sistema denominato Easy Door Access System, ha l’accoppiata tra le porte anteriori incernierate e quelle posteriori scorrevoli che inglobano al loro interno il montante centrale.

    Una soluzione che permette di avere uno spazio d’accesso superiore e che è di 1,5 metri. In questo modo è possibile avere sulla vettura un’accessibilità superiore, migliorando la condizione e il comfort dei viaggiatori che hanno dei bambini perché permette anche di sistemare i seggiolini con minore sforzo e più rapidità. In caso di oggetti ingombranti questo sistema facilita anche il loro carico all’interno dell’abitacolo. Non saranno però solo queste le novità presenti a bordo che verranno presentate nel corso della kermesse svizzera. Sono stati infatti rivisti anche altri aspetti della vettura, della quale è stata diffusa tempo fa una nuova immagine ufficiale, per renderla più tecnologica possibile.

    L’accesso all’abitacolo della B-MAX ha una soluzione che è sia ingegnosa che inedita e non ha precedenti: le porte anteriori incernierate e posteriori scorrevoli, integrano al loro interno il montante centrale, garantendo un’accessibilità elevate. Questa soluzione è il punto d’arrivo di una collaborazione tra gli ingegneri e i designer di Ford. L’Easy Door Access System rende più agevoli le operazioni di carico di oggetti ingombranti, facilita l’installazione di seggiolini per bambini e l’accesso all’abitacolo, e garantisce agli occupanti massima protezione. Nel corso dello sviluppo, il team ha osservato per giorni alcuni guidatori e le loro abitudini per capire quali fossero le necessità di chi utilizza auto compatte per gli spostamenti.

    I designer hanno immaginato la soluzione più pratica, e gli ingegneri hanno poi raccolto concretizzato l’idea con una struttura sicura e pratica in grado di soddisfare queste necessità.

    Hanno così trasferito i montanti centrali e la loro funzione di sostegno all’interno delle porte, per garantire i più elevati livelli di protezione, in particolare in caso di impatti laterali. Per raggiungere a risultato sono stati impiegati acciai speciali, cinque volte più resistenti dell’acciaio convenzionale. Questi acciai, utilizzati in più parti della scocca e nelle porte, creano una struttura resistente e molto rigida senza appesantire il veicolo. Anche gli interni della B-MAX sono stati sviluppati per massimizzare i vantaggi offerti dall’Easy Access Door System.

    La monovolume compatta ha i migliori consumi ed emissioni della categoria sia nella versione benzina che diesel grazie al nuovo motore benzina Ford EcoBoost 1.0 da 120 cv che consuma il 15% in meno rispetto alle rivali. Il motore diesel 1.6 TDCi emette 104 g/km di CO2, con consumi di 4.0 l/100km. Nella versione benzina con motore EcoBoost 1.0 da 120 cavalli, la B-MAX ha dei consumi di 4,9l/100km e 114g/km di emissioni di CO2. L’appuntamento è al Salone di Ginevra 2012.

    531

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2012Auto nuoveConsumi autoFordFord B-MaxMonovolume
    PIÙ POPOLARI