Ford Focus ST: foto dal Salone di Parigi della sportiva compatta [VIDEO]

la Ford Focus ST arriva sul mercato italiano con il suoi 250 cavalli di potenza ad un prezzo competitivo di 30

da , il

    Quelle che vi mostriamo nella gallery sono alcune immagini della nuova Ford Focus nella variante ST, quella sportiva quindi che si rende appetibile al pubblico con questo insolito colore giallo. La versione sportiva della segmento C dell’Ovale Blu verrà lanciata in oltre 40 paesi nel mondo, seppur con qualche piccola modifica per adattarsi alle esigenze dei singoli mercati. Le caratteristiche si confermano essere piuttosto interessanti, a partire dal contenuto del vano motore. Al posto del precedente 2,5 litri è stato scelto il 2,0 litri quattro cilindri EcoBoost. La potenza, grazie al turbo, è di 250 cavalli, con una coppia massima di 360 Nm. Accoppiato al propulsore c’è il cambio manuale a 6 rapporti ottimizzato appositamente per questo modello. Le prestazioni dichiarate dalla Casa parlano di uno scatto da 0 a 100km/h in appena 6,5 secondi, mentre il tachimetro si ferma alla velocità di punta di 248km/h.

    I consumi si dimostrano essere abbastanza allettanti, tenendo conto il tipo di vettura. Sono necessari 7,2 litri per percorrere 100 km, mentre le emissioni di CO2 sono di 169 g/km. Molte sono le altre differenze con la Focus standard. Ad esempio, per cercare di rendere più emozionante e distintivo il sound del motore, è stato montato un impianto di scarico sportivo con terminale doppio in posizione centrale. Inoltre, per fare in modo che la voce del quattro cilindri si faccia sentire con la giusta intonazione anche all’interno dell’abitacolo, è stato posizionato un ‘sound symposer’ sull’aspirazione.

    All’assetto sono stato apportate alcune modifiche con l’inserimento di ammortizzatori dedicati e un abbassamento di 10mm. Il servosterzo elettronico è poi stato tarato per la guida sportiva. I cerchi in lega di serie sono da 18 pollici, con pneumatici Goodyear Eagle 235/40. Grazie al Torque Vectoring Control e al Cornering Under-Steer Control la trazione è sempre ottimale e il tipico sottosterzo è notevolmente ridotto. Anche l’ESP ha un settaggio intermedio di tipo sportivo che interviene solo in casi estremi.

    Anche esteticamente la Focus ST presenta evidenti differenze. Un kit aerodinamico completo sottolinea il forte carattere sportivo della versione, con paraurti frontale dall’enorme presa d’aria, minigonne laterali e posteriore aggressivo. Persino il colore scelto per la presentazione della hatchback è inedito, Tangerine Scream, e risulta essere piuttosto azzeccato.

    L’abitacolo si distingue per i volante, pedaliera e pomello del cambio dedicati, mentre gli immancabili sedili Recaro (ordinabili anche in variante giallo/nero) sottolineano lo spirito racing. Come optional sono disponibili i pacchetti ST1 (con sistema key free, retrovisori ripiegabili, sensori di parcheggio posteriori, sistema di protezione delle porte, vetri oscurati) ST2 (con cerchi bruniti, pinze dei freni rosse e battitacco illuminati), entrambi a 750 euro.

    Oltre alla variante hatchback, attualmente prenotabile presso la rete di concessionarie italiane, presto arriverà in Europa anche la Station Wagon.