Motor Show Bologna 2016

Ford Fusion al Salone di Detroit 2016: la prossima Mondeo guadagna un V6 [FOTO]

Ford Fusion al Salone di Detroit 2016: la prossima Mondeo guadagna un V6 [FOTO]
da in Auto 2016, Auto nuove, Ford, Ford Fusion, Ford Mondeo, Salone di Detroit 2016
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13/01/2016 12:03

    Ford Fusion 2017

    C’è molta tecnologia, ancora più del solito, nella nuova Ford Fusion svelata al salone di Detroit 2016. Vedremo questo modello in Europa probabilmente fra un anno con il consueto nome di Ford Mondeo. Le novità infatti sono tutte dentro. All’esterno troviamo solo una griglia di aspetto leggermente aggressivo ma niente stravolgimenti.

    Nella Ford Fusion 2017 farà il suo ingresso una versione sportiva che monta un motore V6 2.7 EcoBoost da 325 cavalli; Fusion V6 Sport è il nome di questo modello, ovviamente turbocompresso, che vanta un’eccellente coppia massima di 475 Newton metri. Le sospensioni sono attive, si adattano quindi continuamente alle condizioni della strada; comprendono inoltre un sistema di rilevamento delle buche il quale immediatamente adegua gli ammortizzatori in modo che l’energia dell’impatto sia il più possibile assorbita, riducendone in elevata misura il trasferimento alle persone nell’abitacolo. La nuova Fusion avrà inoltre due versioni ibride: una classica (Fusion Hybrid) e una plug-in (Fusion Energi). La Energi ha una batteria al litio di capacità pari a 7,6 Kilowatt/ora che consente un’autonomia in modalità solo elettrica di 30 Km. Il motore a combustione è il 2.0 EcoBoost a benzina. La ricarica completa della batteria tramite collegamento alla rete elettrica avviene in due ore e mezza. L’auto è in grado di sapere in quali orari la ricarica ha un prezzo più basso. E’ possibile inoltre mettere in funzione la climatizzazione prima di avviare il motore. Infine il sistema EcoGuide, per entrambe le ibride, sa “addestrare” il guidatore per ottenere una migliore efficienza nell’uso dell’energia.

    Un’altra occhiata alle dotazioni tecnologiche della nuova Ford Fusion. Il sistema multimediale e di comunicazione è aggiornato al Sync 3: è più veloce dei precedenti, l’interfaccia è diventata più facile da comprendere, il touch screen è molto simile a quello degli smartphone e anche l’interfaccia vocale è migliorata. L’optional Sync Connect permette di avviare l’auto da remoto, programmare l’accensione e aprire o chiudere le portiere, tutto dallo smartphone. Altre tecnologie incluse nella Fusion sono il parcheggio semi-automatico senza mani, sia parallelo che perpendicolare, il sistema di rilevamento pedoni, l’assistenza al mantenimento della corsia, l’avviso di traffico in attraversamento nell’angolo cieco posteriore, ottimo in manovra. Troviamo infine una versione di questo modello più diretta al comfort e all’eleganza: si chiama Fusion Platinum. Il motore è il consueto 2.0 EcoBoost, abbinato ad una trazione integrale. Ci sono però interni in pelli pregiate e rifinite a mano, mentre esternamente il disegno della griglia è più improntato ad uno stile elegante. Le consegne cominceranno nell’estate 2016.

    509

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI