Ford Fusion, alcune modifiche

Ford Fusion, alcune modifiche
da in Auto nuove, Ford
Ultimo aggiornamento:

    Fusion è collocata, nel mercato, come piccola familiare o meglio “B-Mav, multi activity vehicle”. Lanciata nel 2002 è giunto, anche per la piccola Ford, il momento di rifarsi il trucco. Nonostante i buoni risultati di vendita, circa 60.000 esemplari nei 4 anni di commercializzazione, la maggior di essi proprio in Italia, per ridare freschezza al modello sono state introdotte alcune piccole, ma significative modifiche.

    Dal punto di vista estetico, le novità riguardano, innanzitutto, i colori: grigio mare, verde mela, viola, rosso tango e giallo sublime. Fin qui niente di nuovo, si potrebbe dire. La novità sta nel fatto che questi saranno anche quelli del cruscotto. Quest’ultimo, poi, ridisegnato contiene una nuova strumentazione.

    All’esterno le modifiche riguardano anche i gruppi ottici e i paraurti, entrambi anteriori e posteriori, e la calandra.

    All’interno tutto è dominato da un potente computer di bordo, che oltre a fornire informazioni riguardo a velocità, consumo e autonomia, permette di modificare alcuni parametri dell’auto. Importante innovazione dal punto di vista della sicurezza è l’accensione delle “quattro frecce” in caso di frenata di emergenza.

    I propulsori saranno due a benzina e due diesel tutti a quattro cilindri in linea: 1,4 litri da 80CV e 1,6 litri da 100CV i primi, 1,4 litri TDCi da 68CV e il 1,6 litri TDCi da 90CV i secondi due a gasolio. Massimo Pasanisi, numero uno di Ford Italia, promette: “Ancora una volta offriamo ai nostri clienti più valore allo stesso prezzo“. Vedremo se confermeranno anche questo dato alla presentazione al Salone dell’auto di Ginevra.

    258

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveFord
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI