NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ford Mustang Cabrio 2018: le novità della versione aperta

Ford Mustang Cabrio 2018: le novità della versione aperta

Svelato anche il restyling della convertibile della Ford Mustang. Importante l'arrivo del cambio automatico a 10 rapporti. Motore V8 più potente, cruscotto digitale

    Ford Mustang Cabrio 2018: le novità della versione aperta

    Pochi giorni dopo la coupé, ecco cadere i veli dalla Ford Mustang Cabrio 2018. Allo stesso modo della versione coperta, la nuova Mustang convertibile comprende alcuni ritocchi nel design e un generale aggiornamento tecnologico. Questo restyling arriverà nei concessionari americani in autunno. Da un punto di vista meccanico una delle novità più importanti è la dismissione del motore aspirato V6 3.7 in favore del più performante ed efficiente quattro cilindri 2.3 turbo EcoBoost, oltre al top V8 5.0, anch’esso rivisto (più potenza e coppia, giri più alti, in virtà di un’ottimizzazione del sistema d’iniezione diretta). E’ nuova la trasmissione automatica a 10 rapporti, quella sviluppata congiuntamente con la General Motors e che verrà montata inizialmente su Ford F-150 Raptor e Chevrolet Camaro ZL1.

    Ford Mustang cabrio 2018 - cambio automatico a 10 rapporti

    Si tratta di un cambio studiato appositamente per i modelli a trazione posteriore di alta potenza. Le sue caratteristiche privilegiano la coppia a bassi regimi grazie ai rapporti molto ravvicinati, ideale per il traino nei pick-up; inoltre questo cambio permette allo stesso tempo salite di marcia rapidissime senza perdere troppi giri, il che è positivo per le auto sportive, dato che permette di sfruttare meglio gli alti regimi di rotazione. Ma le cambiate sono anche dolci, altro fattore importante per Mustang e Camaro, poiché evita in scalata la trasmissione improvvisa di una coppia eccessiva, che potrebbe provocare slittamenti indesiderati delle gomme.

    Ford Mustang cabrio 2018

    Per quanto riguarda la dinamica di guida, le sospensioni ora sfruttano (come optional) la tecnologia MagneRide. Si tratta di un sistema che regola magneticamente la taratura degli ammortizzatori, avvalendosi di particelle di ferro miscelate all’olio. Quando le bobine elettriche vengono attivate dalla centralina, le particelle di ferro si allineano al campo magnetico, di conseguenza gli ammortizzatori diventano più rigidi; questa è la situazione migliore durante la guida ad alta velocità. Quando invece non è richiesta una performance elevata, le bobine restano spente, quindi le particelle di ferro si muovono normalmente insieme al resto dell’olio, rendendo l’ammortizzatore più morbido.

    Ford Mustang Cabrio 2018 - cruscotto digitale

    Per quanto riguarda il design, la nuova Ford Mustang Cabrio mostra dei ritocchi all’anteriore che le danno un look un po’ più aggressivo e migliorano l’aerodinamica.

    Il cofano è più basso, i fari sono full Led; ritoccati sulla coda paraurti e spoiler.
    Negli interni spicca il quadro strumenti completamente digitale. Esso comprende uno schermo molto grande, dalla diagonale di 12 pollici. Sono molte le possibilità di personalizzazione. I rivestimenti ora permettono più abbinamenti nei colori. Per quanto riguarda la tecnologia di sicurezza, la nuova Ford Mustang Cabrio include ora il Pre-Collision Assist con rilevamento pedoni e il sistema di mantenimento della corsia.

    619

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI