Salone di Parigi 2016

Ford Ranger 2016: prezzo e prova su strada del pick-up americano che piace agli europei [FOTO]

Ford Ranger 2016: prezzo e prova su strada del pick-up americano che piace agli europei [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2016, Auto nuove, Ford, Ford Ranger, Pick up
Ultimo aggiornamento: Venerdì 01/07/2016 18:24

    Nuova prova su strada per Allaguida.it, è il turno della Ford Ranger. Per gli americani è una vera icona, uno status symbol, stiamo parlando del Ford Ranger, uno dei pick-up più venduti al Mondo e che noi abbiamo provato nella sua ultima versione in Inghilterra, nel West Sussex. Il Ranger è in vendita anche nel mercato europeo, Italia compresa, il suo successo è notevole anche nel Vecchio Continente, dove è primatista di vendite nel proprio segmento. Nel Bel Paese i pick-up non sono ancora così diffusi, eppure noi abbiamo scoperto che come mezzo è molto civilizzato e al tempo stesso capace di affrontare qualunque tipologia di strada. Per conoscere meglio le sue doti offroad abbiamo fronteggiato un sentiero all’interno di una foresta, immersi nel fango, un percorso fatto di ripide salite e discese a picco, ma nel quale il Ranger è sembrato nel suo habitat ideale. Ma prima di conoscere la nostra prova su strada, parliamo un po’ delle caratteristiche di questo pick-up.

    Ford Ranger dimensioni e design

    Il Ford Ranger è un classico pick-up con cassone di dimensioni importanti, infatti la sua ultima generazione è cresciuta in lunghezza, adesso siamo su 5,36 metri, ben 28 centimetri in più del precedente modello. Grazie ai centimetri guadagnati, migliora anche lo spazio interno, specialmente per quanto riguarda i sedili posteriori. Sul divanetto possono sedere tranquillamente tre adulti senza affanno. L’altezza da terra è di 25 centimetri, in questo modo con questo pick-up si può affrontare qualunque tipo di sentiero. Il cassone è pratico ed ampio, capace di caricare anche una motocicletta. Parlando di design, la prima sensazione che si ha nell’osservare questo simbolo americano, è quella di grande robustezza, ma grazie al frontale con l’ampia calandra, anche di grande eleganza. I nuovi gruppi ottici fanno davvero un figurone sul Ranger che ne guadagna in appeal. Nel complesso il Ford Ranger può essere esibito tra le vetrine della città senza sfigurare, tra il fango e la polvere dell’offroad e in mezzo ad un cantiere, ad ogni modo la sua silhoutte calzerà sempre a pennello.

    Ford Ranger, gli interni

    Nella versione Wildtrack, quella della nostra prova, gli interni sono molto curati e raffinati, oltre che di pregevole fattura. I sedili sono avvolgenti, di buon tessuto e confortevoli. La plancia ha un disegno semplice, funzionale, ma ciò che colpisce è la bontà dei rivestimenti e la morbidezza delle plastiche. Non una cosa scontata su un pick-up. Il nuovo Ford Ranger è provvisto del nuovo sistema SYNC 2 con Touch Navigation da 8 pollici, con cui si può comandare il navigatore tramite comandi vocali e con cui si possono impostare altre funzionalità, tra cui il climatizzatore elettronico bizonale. Dentro l’abitacolo si gode di una certa tranquillità, dovuta anche all’insonorizzazione di ottimo livello, tanto da sembrare una tranquilla auto città. Una nota di merito è da attribuire ai molti vani portaoggetti disponibili, che migliorano sicuramente la praticità di questo pick-up.

    Ford Ranger Motori

    Parliamo delle motorizzazioni disponibili in Italia, che sono solamente due ed entrambe a gasolio. La prima è il 2.2 TDCi da 160 cavalli e 385 Nm di coppia, con consumi dichiarati di 6,5 l/100 km ed emissioni di CO2 che scendono fino a 171 g/km. L’altra motorizzazione è più potente e robusta, stiamo parlando del 3.2 litri TDCi da 200 cavalli, capace di sviluppare una coppia di 470 Nm con consumi che si attestano tra gli 8,3 e gli 8,9 l/100 km. La trazione è 4×4, mentre la trasmissione può essere sia automatica che manuale. La velocità massima è di 175 km/h, ma non è sicuramente per questo che si sceglie il Ranger.

    Ford Ranger prova su strada

    Siamo saliti a bordo del nuovo Ford Ranger 3.2 TDCi, in allestimento Wildtrack, per affrontare uno straordinario percorso offroad all’interno di una foresta del West Sussex, in Inghilterra. Il tracciato era così strutturato: piccoli sentieri in mezzo agli alberi, fango ovunque, buche, salite ripide e discese vertiginose, in questo scenario bisogna dire che il Ranger si è comportato divinamente. Il motore 5 cilindri da 200 cavalli si è potuto scatenare su queste superfici, senza mai eccedere. La progressione del Ranger è inesorabile, avanza senza fatica anche quando le condizioni del terreno non sono ottimali. Quando il percorso lo richiede è possibile inserire la trazione 4×4, che vi permetterà di ottenere un maggior controllo sulle strade dissestate quando manca il grip, e se la situazione peggiora si possono sempre utilizzare le marce ridotte (4L), che a nostro avviso sono molto efficaci. Il comparto tecnologico e di sicurezza fornito sul nuovo Ranger è molto ampio, tra il quale spicca il sistema elettronico di assistenza nelle discese a grande pendenza (HDC), che noi abbiamo sfruttato rimanendo davvero colpiti. La velocità viene ridotta, senza schiacciare i pedali e si ha come l’effetto di essere trainati indietro da una corda che ci porta lentamente verso una superficie piana. Fuori dal percorso offroad, il Ranger è un mezzo molto educato, confortevole come una berlina, grazie al nuovo sistema SYNC di ultima generazione con cui si può interagire molto intuitivamente. Il pick-up su strada è molto silenzioso, la seduta alta è un notevole vantaggio non solo nel fuoristrada, ma anche nella vita di tutti i giorni. La nota negativa potrebbe essere la scarsa visibilità, ma grazie alla telecamera posteriore disponibile con l’allestimento Wildtrack, molti problemi vengono eliminati. In definitiva il Ranger è un mezzo multifunzionale, che si comporta in maniera straordinaria fuoristrada e che si muove altrettanto con disinvoltura sulle strade di tutti i giorni.

    Ford Ranger allestimenti e prezzi

    Il Ranger può essere sia un mezzo da lavoro che da tempo libero, per questo nelle varie versioni possiamo trovarlo sia con Cabina Singola a due porte, in cui il carico utile sul cassone può essere portato fino a 1.403 kg, sia Super Cab che ha due portiere e due pannelli aggiuntivi con cui si facilità l’accesso al retro della cabina, ma con una capacità di carico utile massimo di: 1.241 kg. Ovviamente questo pick-up può essere anche a Doppia Cabina, con quattro porte e una capacità di carico utile massimo di 1.258 kg. Le versioni “cittadine” sono tutte a doppia cabina, cambia però il loro allestimento che si suddivide in: XL, XLT, Limited e Wildtrack. XL è la versione “base”, fornita di cerchi in acciaio da 16 pollici, Controllo elettronico della stabilità (ESC) sistema di rifornimento senza tappo Ford Easy Fuel, Alzacristalli anteriori elettrici, chiusura cristallo lato guida a impulso singolo, Radio DAB/CD con Bluetooth® e ingresso AUX, retrovisori esterni elettrici riscaldati e Paraurti anteriore in tinta con la carrozzeria. Sulla XLT si percepisce già un certo salto di qualità, perché con questo allestimento si hanno: Cerchi in lega da 16”, protezione specchietti esterni e maniglie porte con finitura cromata, Radio/CD con display TFT da 4,2″, porta USB per dispositivi audio esterni e Ford SYNC con Voice Control e Applink, comandi audio montati su piantone sterzo, pedane laterali stampate in plastica con inserti metallici lucidi, Cruise Control, rivestimento vano di carico con parete laterale protettiva e presa elettrica 12 V e climatizzatore manuale con filtro antipolline. Limited è il terzo allestimento disponibile, il salto di qualità è ancora maggiore perché abbiamo: Cerchi in lega da 17”, Radio/CD con Touchscreen TFT da 8″, Ford SYNC2 con Voice Control e porta USB per dispositivi audio esterni, sedile lato guida a 8 posizioni a regolazione elettrica con supporto lombare, retrovistori esterni elettrici ripiegabili con luci di cortesia, Climatizzatore automatico bizona (DEATC), sensori distanza di parcheggio in retromarcia, Spot bar tubolare cromata, sedili in pelle e tappeti premium. Veniamo all’ultimo allestimento disponibile, Wildtrack il massimo che si può avere su un Ranger, che garantisce: Cerchi in lega lavorati da 18”, griglia anteriore verniciata ad effetto titanio, Radio/CD/SD – Sistema di navigazione Ford con Touchscreen TFT 8, Ford SYNC2 con Voice Control e porta USB per dispositivi audio esterni, telecamera posteriore, pedane laterali stampate in plastica con inserti metallici spazzolati, Sport bar aerodinamica e Scelta di sette colori di illuminazione interna con controllo dell’intensità.

    PREZZI:

  • 2.2 TDCi XL 31.436 euro
  • 2.2 TDCi XLT 34.181 euro
  • 2.2 TDCi Limited 36.926 euro
  • 2.2 TDCi Limited Automatica 38.451 euro
  • 2.2 TDCi WildTrack 39.671 euro
  • 2.2 TDCi WildTrack Automatica 41.196 euro
  • 3.2 TDCi Limited 38.756 euro
  • 3.2 TDCi Limited Automatica 40.281 euro
  • 3.2 TDCi WildTrack 41.501 euro
  • 3.2 TDCi WildTrack Automatica 43.026 euro
  • 1594

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI