Ford S-Max: prova su strada dell’auto per la famiglia [FOTO e VIDEO]

La nostra prova su strada di Ford S-Max mosso dal 2

da , il

    Nuova Ford S-Max, prova su strada

    E’ da poco arrivata nel mercato e già l’abbiamo messa sotto torchio: parliamo di Ford S-Max mossa dal 2.0 diesel (TDCi) da 163 cavalli (il più potente in gamma) nell’allestimento top, il New Titanium.

    Tra le altre cose abbiamo voluto testarne anche il cambio automatico, si tratta nello specifico di un robotizzato a doppia frizione a sei marce, il Powershift, che per questo modello come per le 2.0 Ecoboost (benzina) è proposto ad un prezzo di 1.500 Euro. Tra gli optional c’è anche il tetto panoramico, non indispensabile certo, ma per 750 Euro vale la pena perché la resa è veramente tanta ad impatto estetico.

    Lo stile

    L’ultimo aggiornamento nelle linee subìto da Ford S-Max risale al gennaio del 2010 e da quel momento stiamo aspettando ora l’esclusivo modello inedito presentato, come concept, al Salone di Francoforte dello scorso anno. La versione da noi provata non è altro che un nuovo allestimento entrato in listino. Forse l’ultimo? Questo non ci è dato a sapere dato che comunque non è ancora finita la carriera di questa generazione.

    Dimensioni

    Parliamo di dimensioni. Ford S-Max ha una lunghezza pari a 4 metri e 77 centimetri per una larghezza di 1 metro e 88 ed un’altezza di 1 metro e 66 centimetri con omologazione, ripetiamo, di cinque posti, altrimenti sette ma a pagamento o di serie per l’allestimento Business.

    Il motore della prova: 2.0 TDCi da 163 cavalli

    Descriviamo brevemente il propulsore che “pulsa” sotto all’aerodinamico cofano. Si tratta di un 2 litri con potenza di 163 cavalli, come già ribadito precedentemente: motore che porta la grande monovolume ad una velocità massima pari a 205 chilometri orari e lo fa scattare da 0 a 100 chilometri l’ora in 9,5 secondi, senza rimanere delusi dall’ottimo comfort che si percepisce con il cambio doppia frizione Powershift.

    I consumi, dopo averla provata in diversi tratti stradali, si sono dimostrati pressoché bassi o comunque nella media rispetto alle agguerrite rivali del segmento: si tratta di una percorrenza media di 19 chilometri con un litro di gasolio per un viaggio medio di 1167 chilometri con un pieno di carburante. Le emissoni non hanno destato preoccupazione: economo questo 2.0 grazie ai 139 grammi di anidride carbonica emessi nell’ambiente per chilometro percorso.

    Allestimento della prova e accessori

    S-Max, rispetto a tante altre vetture della stessa fascia, si distingue e non di poco per il suo stile sportiveggiante, linee tese e filanti ed interni spaziosi, e sfruttabili dato che si può avere l’opzione dei due sedili in più che non sono certo “di fortuna” ma in opzione ad un prezzo di 750 Euro. Noi non ce li siamo fatti mancare in questo allestimento New Titanium per poter testare anche il bagagliaio: 285 litri viaggiando in configurazione sette posti appunto, altrimenti 755 litri viaggiando in cinque e se la seconda fila viene fatta scorrere in avanti si raggiunge una capacità di carico pari a 854 litri. Adoperate S-Max prettamente per il business e lo spazio vi serve? Sappiate che abbattendo tutti gli schienali si arriva ad un massimo di 2100 litri.

    Test Drive

    Ford S-Max è una grande monovolume dalla linea sportiva e filante caratterizzata da un disegno dinamico grazie a particolari dettagli come il muso appuntito, i passaruota pronunciati e il tetto inclinato verso la coda. Il muso è grintoso grazie alla presenza di una bocca di aspirazione dalla forma tipica delle ultime Ford più recenti, al nuovo paraurti e ai fari con luci diurne a led.

    Internamente abbiamo trovato un abitacolo semplice, ben curato ed elegante; 5 posti di serie con la seconda fila formata da sedili indipendenti che permettono di viaggiare comodi e all’occorrenza possono essere ripiegati e nascosti sul pavimento per ampliare il già generoso spazio del bagagliaio.

    A richiesta si può avere la disponibilità di una terza fila con due posti, naturalmente a scapito della portata del vano bagagliaio che rimane comunque importante. Per quanto riguarda la gamma motori le versioni base sono la 1.6 Ecoboost a benzina da 160 CV e la 2.0 TDCi (mossa da un turbodiesel common-rail da 116 CV). La gamma a benzina è completata dalla potente 2.0 Ecoboost da 203 CV, mentre quella a gasolio comprende anche la 2.0 TDCi turbodiesel da 140 o 163 CV.

    Consigliamo l’allestimento New Titanium che, fra l’altro, ha di serie il cruise control, i sensori di pioggia e luci, e può avere la telecamera posteriore e le sospensioni attive (optional).

    Listino prezzi

    Optional esclusi il modello da noi provato è in listino al prezzo di 30.750 Euro, il top di gamma di Ford S-Max.

    Conclusioni

    In conclusione quello che ci è piaciuto è sicuramente la sua versatilità: l’abitacolo è spazioso e risponde a tutte le esigenze di una famiglia numerosa. Lo sterzo ci è sembrato preciso sia ad alte che a basse velocità. Il baule e la sua capacità nella configurazione a 5 posti ti permette di portare tutta la famiglia ovunque rispondendo con successo alle esigenze di più donne nello stesso momento.

    S-Max nasce per la famiglia per rendere i viaggi comodi e sicuri e infatti le dotazioni sulla sicurezza sono notevoli. L’Esp ha un funzionamento poco invadente, e la dotazione di serie comprende anche gli airbag per le ginocchia e per la testa.

    Cosa non ci è piaciuto? La monovolume S-Max ha delle misure notevoli in lunghezza e di conseguenza ne paga un po’ l’agilità anche a causa di sospensioni molto morbide. Il lunotto è lontano dal posto di guida e i montanti ostacolano in parte la visibilità posteriore e quindi sono necessari i sensori.