Foto spia Seat Leon 2013, la nuova berlina spagnola

da , il

    I colleghi di Autowereld hanno pubblicato delle nuove foto spia della Seat Leon 2013, ovvero la terza generazione della media di segmento C della casa spagnola del Gruppo Volkswagen. Purtroppo l’auto, sorpresa durante una fase di test nottura, si mostra ancora pesantemente nasconta da numerose camuffature che celano molto bene lo stile definitivo della nuova Seat. Tuttavia, col fatto che le foto sono scattate di sera, abbiamo qualche informazione in più per quanto concerne i gruppi ottici, logicamente accesi per via della poca illuminazione. Una cosa è certa, però: rispetto all’attuale Seat Leon, la terza generazione avrà ben poco a che spartire. Assisteremo, in sostanza, ad un netto cambio di direzione, un po’ come quello che è avvenuto tra la prima e la seconda serie. Per quello che riusciamo a vedere dalle foto spia sembra che la nuova berlina spagnola prenda forte ispirazione dalle forme della Seat IBE Concept che era stata svelata al passato Salone di Ginevra 2010.

    In particolare notiamo che la forma dei gruppi ottici posteriori è praticamente identica a quella dei fanali della Seat IBE Concept svelata 2 anni fa. I fari posteriori si mostrano sempre a sviluppo orizzontale, come sull’attuale, ma rispetto a quest’ultima sono più alti e dotati di un’illuminazione interna simile a quella delle più recenti Seat. Anche nel frontale troveremo importanti novità: il cofano sarà innanzitutto più lungo, mentre i gruppi ottici saranno più aggressivi ed appuntiti. In generale l’intera auto avrà forme meno tondeggianti, a tutto vantaggio della sportività dello stile. Anche se le camuffature non ci consentono di vedere è molto probabile che l’auto si rifaccia molto al family feeling delle più recenti Seat, come ad esempio la nuova Ibiza restyling. Nessuna informazione per quanto riguarda i nuovi interni, che sicuramente miglioreranno sul fronte dei materiali e del design.

    Parlando di meccanica, poi, anche la nuova Seat Leon sarà realizzata sul nuovo pianale modulare MQB, lo stesso dal quale nasce la nuova Audi A3 o dal quale sorgerà la futura Volkswagen Golf VII. Sul fronte dei motori ci saranno importanti novità: le unità saranno come sempre prese in prestito dal ricco scaffale del Gruppo Volkswagen. L’arrivo sul mercato è atteso per l’inizio del 2013, mentre nel 2014 potrebbe addirittura arrivare un’inedita variante ibrida plug-in.