Fra due anni la nuova Fiat Uno?

Un'auto che fece la storia dell'auto italiana potrebbe tornare, la Fiat Uno

da , il

    Fra due anni la nuova Fiat Uno?

    Era il 1983 e Fiat presentò, pronta per la commercializzazione, la Uno, una vettura che indicava per la Casa torinese, una svolta epocale nell?ambito delle utilitarie e che ereditava decenni di esperienza iniziata negli anni sessanta con la 850 e proseguita con la storica 127.

    La Uno andò a ruba, perché conciliava al massimo le esigenze di vettura da città con quella degli spostamenti medio-lunghi, esigenza che l?ormai obsoleta 127, nonostante fatta oggetto di continui restling e miglioramenti, non poteva più soddisfare, anche perché, la nuova Uno era più spaziosa e godeva di un motore piccolo ma potente e a bassi consumi, cui si appaiò, di lì a poco, anche un brillante diesel di piccola cilindrata.

    Altri tempi, la Uno non ebbe nessun problema ad affermarsi vista la concorrenza dell?epoca limitata a non più pochi esemplari, si pensi alla Ford Fiesta, alla Renault 5, per citarne qualcuno, ma stante il nazionalismo che animava ancora gli italiani, il successo della media-utilitaria ebbe vita facile.

    Adesso si riparla di Uno, solo perché nel 2009, la Casa torinese intenderebbe produrre una city car da collocare fra la Panda e la Grande Punto e che dovrebbe riportare in auge il nome di? ?UNO?.

    La nuova Uno dovrebbe avere dimensioni di 3 metri e 8 centimetri, più o meno come la Mazda 2 e dovrebbe essere contraddistinta da un elevato standard qualitativo estremamente moderno e con una politica di prezzi estremamente aggressiva. La vettura dovrebbe montare un propulsore a due cilindri di 900 cc. turbo a benzina in grado di sviluppare una potenza elevata di cavalli, a bassissimi consumi ed emissioni inquinanti, lo stesso propulsore potrebbe essere adottato anche da Panda e 500 e, sullo schema di massima della nuova Uno, potrebbe anche svilupparsi la nuova Ypsilon; staremo a vedere cosa ci riserva in futuro Fiat.