Fuoriserie 2010: Alla Guida alla Fiera di Roma

Fuoriserie 2010: Alla Guida alla Fiera di Roma

Alla Guida era presente al Salone Fuoriserie 2010 che si è tenuto a Roma nel week end

da in Auto d'epoca, Ferrari, Jaguar, Mondo auto, Salone auto, Tuning
Ultimo aggiornamento:

    Alla Guida era presente sabato al Salone Fuoriserie 2010, esposizione dedicata alle auto storiche, alla ricambistica e al tuning che si è tenuta alla Fiera di Roma nel corso del week end. Moltissimi gli spunti interessanti e le auto da osservare e da valutare, alcune appartenenti a club e associazioni di appassionati, altre in vendita a prezzi molto interessanti. Protagonista assoluta la Fiat 500 (quella vecchia, l’originale) presente in ogni forma e allestimento. Tantissime le auto sportive storiche (come l’Alfa Romeo Giulietta Sprint). Attenzione particolare per il 75° anniversario della Jaguar.

    E proprio con la Jaguar iniziamo questo resoconto. La casa costruttrice inglese si è presentata con un ampio stand pieno di auto classiche e moderne, tutte contraddistinte da quel sapore British che da sempre distingue le vetture del giaguaro. Per il gusto di noi uomini (e donne) del 2000, a spiccare è la slanciatissima Jaguar XKR Coupé, ma XK120, C-Type, D-Type, E-Type o la XK150 forse appartenuta a Grace Kelly non hanno niente da invidiare, anzi.

    Anche la Ferrari ha avuto un ruolo di primaria importanza in questo Salone. Su tutte la Ferrari 250 GTE della Polizia, vero esemplare unico e speciale. C’erano poi auto dal sapore particolare, soprattutto per chi è cresciuto a cavallo tra gli anni ’70 e ’80: come la mitica Ferrari 308 GTS di Magnum P.I. e la Testarossa di Miami Vice. Anche la modernità ha avuto il suo spazio con la presenza della nuova F458 Italia.

    Oltre a Ferrari e Jaguar anche Lamborghini (impossibile non notare una cattivissima Gallardo gialla proprio al centro del padiglione) e Porsche hanno avuto un ampia visibilità. Ma la auto che più di tutte si è fatta notare per la propria presenza è stata senza dubbio alcuno la Fiat 500, ormai salita a pieno titolo al livello di auto storica dal sapore mitico.

    Allestimenti di ogni tipo, tuning, assetti sportivi e tantissime 500 lustrate a nuovo in vendita. Inoltre gadget, vestiti e oggetti legati al marchio Fiat e al nome 500.

    Ma Fuoriserie non era solo auto storiche. Un intero padiglione è stato dedicato alla ricambistica, con stand dedicati ai pezzi più disparati (dai parafango alle cinghie, dalla tappezzeria per i sedili ai pomelli del cambio etc…) per auto nuove e d’epoca. Adesivi, marchi, emblemi… tutto insomma per gli appassionati e per chi semplicemente avesse bisogno di un pezzo di ricambio particolare senza trovarlo nei normali negozi.

    Ultimo, ma non meno interessante, il padiglione dedicato al tuning. Appena entrati ci si trova immersi in un sound più adatto ad una discoteca riccionese che ad un Salone di automobili. Già dall’alto della scala mobile si inizia a vedere auto dai colori sgargianti, luci e appendici stranissime. Avvicinandosi ci si rende conto di quanto il lavoro di queste persone possa trasformare un mezzo di locomozione in un oggetto totalmente diverso. Cinema? Discoteca? Aereo? Non c’è dubbio che questi ragazzi siano ricchi di fantasia e di idee. Complimenti!

    565

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto d'epocaFerrariJaguarMondo autoSalone autoTuning
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI