Furti Auto: ecco l’auto antitopo

Furti Auto: ecco l’auto antitopo

Così non ti ruberanno più l'auto

da in Accessori auto, Furti auto, Mondo auto

    Con Trasponder l'auto è quanto mai protetta dai furti

    Il furto d’auto, anche se non più una delle attività malavitose più fiorenti, nel secolo scorso lo era quanto mai, viene consumato con una frequenza ancora alta, se si considera che vengono denunciati ogni anno, oltre 300 mila furti d’auto.

    Oggi, rispetto a ieri, a rubare l’auto ci pensano organizzazioni malavitose ben organizzate con alle spalle meccanici, carrozzieri dediti ad attività delinquenziali i cui proventi, spesso, servono a finanziare altre attività illecite e a consumare reati più gravi. Tuttavia, i sofisticati sistemi di sicurezza di oggi rendono, sicuramente, più difficile la consumazione di questo reato, ne consegue che ad essere più esposte al furto sono modelli di lusso e molto costosi o piccole vetture ma con una diffusione capillare nel territorio. Ma non si può generalizzare, statisticamente è così, ma si verifica a volte il caso che un’auto che riteniamo al riparo da sguardi indiscreti, un brutto giorno venga rubata, inaspettatamente.

    La domanda che ci si pone è se, davanti a questo fenomeno, esistano i mezzi per difenderci efficacemente con antifurti di tipo…. Inattaccabile! A giudicare dai progressi della tecnologia, anche in auto, sembrerebbe di si, e, soprattutto, da quando sul mercato si è diffuso l’utilizzo del Trasponder.

    E’ un particolare antifurto di piccolissimo ingombro, più o meno una carta di credito, ciò consente di tenerlo in tasca e, nella malaugurata ipotesi qualcuno rubasse l’auto, quando questa si allontana dal proprietario che detiene la scheda, l’antifurto si attiva in automatico.

    Inoltre, poiché il Trasponder utilizza codici dinamici, riesce a cambiare la sequenza dei numeri, anche 20.000 volte al giorno, con possibilità che gli stessi numeri si ripetano con una frequenza di oltre due anni. Il funzionamento è abbastanza intuitivo, il Trasponder invia un codice dinamico criptato alla centralina dell’auto, tale codice varia ogni 4 secondi, dovrà essere la centralina a riconoscerlo per far avviare l’auto disinserendo l’antifurto, mentre se il codice non viene riconosciuto, l’auto si ferma dopo 2 minuti e si mette a suonare.

    Interessante anche la funzione antirapina, in questo caso se il rapinato ha in tasca il Trasponder, i ladri non andranno lontani, perché dopo due minuti l’auto si ferma e, di nuovo, si mette a suonare. Insomma, uno dei dispositivi più all’avanguardia in fatto di furto d’auto che ci fa sentire più sicuri e quanto mai custodita la nostra proprietà, 24 ore su 24, anche se siamo lontani da essa.

    428

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoFurti autoMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI