General Motors: nuovi parabrezza a realtà aumentata

La General Motors ha realizzato un parabrezza "a realtà aumentata", capace di proiettare sul vetro le informazioni relative alla realtà circostante

da , il

    General Motors: nuovi parabrezza a realtà aumentata

    La General Motors sta mettendo a punto un nuovo parabrezza definito a realtà aumentata. Ossia un parabrezza che permetterà ai conducenti di poter guidare anche in caso di scarsa visibilità mantenendo livelli elevati di sicurezza. Infatti la General Motors sta studiando un dispositivo capace di proiettare sul parabrezza informazioni che possono aiutare il conducente quando ci sono cattive condizioni meteorologiche.

    È un sistema da un lato già conosciuto dagli anni ’80 e di cui quello attuale rappresenta un evoluzione. Infatti se quello precedente permetteva di visualizzare sul parabrezza al livello del guidatore, informazioni relative alla velocità, quello attuale permette di visualizzare chiaramente la realtà circostante nel caso si dovesse verificare la presenza di nebbia o forte pioggia. In più, il nuovo sitema della General Motors, può avvertire il conducente in caso ci siano degli eventuali pericoli, come ad esempio dei cani lungo la strada o dei bambini che giocano sul ciglio, oppure informazioni relative alle strade percorse. Un sistema estremamente tecnologico che supera anche quello in dotazione nelle attuali auto di lusso come BMW o Mercedes, in cui le informazioni vengono proiettate su uno schermo e che usano sistemi quali “night vision” e “night view”. Il responsabile del progetto della General Motors, Thomas Seder, ci spiega che “è migliore perchè i sistemi tradizionali richiedono che il guidatore legga le informazioni, crei un modello mentale e immagini la posizione precisa nello spazio della minaccia. Lo abbiamo testato e finora abbiamo ottenuto risultati migliori dei sistemi odierni”.

    Insomma tra poco tempo avremo a disposizione delle auto in cui il conducente si sentirà alla guida di un aeroplano.