Giappone, terremoto: controlli Nissan per radiazioni

Giappone, terremoto: controlli Nissan per radiazioni

La casa costruttrice Nissan ha annunciato che effettuerà scrupolosi controlli sulle auto destinate all'esportazione, per tranquillizzare i clienti sul fatto che non siano state contaminate da materiale radioattivo

da in Mondo auto, Nissan
Ultimo aggiornamento:

    terremoto giappone fukushima


    La preoccupazione dovuta alle fughe radioattive dalla centrale nucleare di Fukushima, gravemente danneggiata dal terremoto in Giappone dello scorso 11 marzo, non risparmiano l’industria automobilistica. Per tranquillizzare i propri clienti all’estero le case costruttrici nei giorni passati hanno ribadito che le proprie auto destinate all’esportazione non sono contaminate, dato che sono state costruite a sufficiente distanza dall’area colpita dalla catastrofe. La Nissan ha comunque annunciato che effettuerà controlli scrupolosi sulle proprie vetture in partenza.

    In particolare è Nissan America la filiale dell’azienda giapponese più attiva in questo senso, avendo avviato il monitoraggio già nei giorni scorsi. L’obiettivo è quello di tranquillizzare i consumatori sul fatto che le partite di auto in vendita nelle concessionarie siano totalmente sicure e non contaminate da materiale radioattivo.

    L’iniziativa di Nissan sembra in ogni caso un eccesso di scrupolo, dato che l’Associazione dei costruttori automobilistici giapponesi (Japan Automobile Manufacturers Association) ha dichiarato di non aver rilevato livelli pericolosi di radiazioni.

    Esagerata o no, questa misura ha il chiaro scopo di limitare al massimo gli effetti di questa crisi sulle vendite. La produzione subirà pesanti rallentamenti e le aziende non possono permettersi ulteriori perdite dovute alle vetture già sul mercato. Nel frattempo Nissan e le altre case costruttrici stanno valutando i danni e le conseguenze non solo per sé, ma anche per i propri fornitori.

    299

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo autoNissan
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI