Gite scolastiche: occhio alla sicurezza!

Gite scolastiche: occhio alla sicurezza!

da , il

    Gite Scolastiche

    Chi di noi non ricorda, con un pizzico di nostalgia, le lontane gite scolastiche quando con la bella stagione si avvicinava sempre di più la possibilità di raggiungere località vicine e, man mano che si andava avanti con l’età gli itinerari si facevano sempre più interessanti e lontani da casa.Sembra ieri quando si intravedevano i grandi bus in fila pronti ad accogliere noi studenti trafelati, con zaini e colazioni a sacco a correre alla ricerca del posto migliore o della compagna/o alla quale si faceva il filo.

    Ebbene, i tempi cambiano la modernità arriva dappertutto, ma la “vecchia” gita scolastica non tramonta e mai tramonterà e con essa le apprensioni dei genitori non sempre mal riposte a giudicare dal fatto che troppo spesso una sana gita scolastica si è tramutata in tragedia a causa di una scarsa attenzione verso fondamentali norme di sicurezza dei mezzi preposti al viaggio, tutti elementi che oggi passano il vaglio dell’Asaps, l’Associazione Sostenitori Amici della Polizia Stradale, che ha stilato apposito decalogo per scuole e genitori.

    Prima cosa da osservare è quella di affidarsi ad aziende serie e di comprovata esperienza, evitando il ricorso a pacchetti obiettivamente troppo economici. Un altro punto importante è quello di programmare quegli itinerari che prevedano il riposo del conducente del pulman, riposo per’altro previsto dalla Legge. Alla partenza, occhio agli pneumatici del mezzo, a parte la pericolosità di un viaggio con un bus con gomme logore, o lisce, questo è un buon indicatore dello stato generale del pulman, difficilmente si esegue la manutenzione trascurando organi tanto importanti per la sicurezza stradale come le ruote.

    Attenzione alle soste in autogrill o al ristorante, il conducente non dovrà bere prima di affrontare una nuova tappa, se lo fa, al di là di minime dosi eventuali, rifiutatevi di mettervi in marcia. Se vi sono le cinture di sicurezza sul pulman i passeggeri farebbero bene ad indossarle. Norme semplici ed elementari, eppure a volte è bastata l’inosservanza di una sola di esse, è la disgrazia si è palesata in tutta la sua tragicità.