GMC PAD vincitore al Salone di Los Angeles

GMC PAD vincitore al Salone di Los Angeles
da in Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Abbiam già parlato del GMC PAD, in lizza al concorso indetto al Salone di Los Angeles per il premio 2006 “Design Los Angeles”. Ebbene a vincere la manifestazione per la categoria, Vehicle Design Challenge è stato proprio questo prototipo definito dai giudici di gara “LAV” (Living Activity Vehicle).

    Ricordiamo che il GMC PAD è un veicolo dotato di un sistema di propulsione ibrido diesel-elettrico con tante possibilità offerte ai suoi occupanti che, pur rimanendo imbottigliati ,come tutti , nel traffico cittadino possono, secondo la logica dei costruttori, godersi un drink in salotto all’ interno della vettura e altre amenità del genere.

    Citiamo per dovere di cronaca l’ intero staff di progettisti , di questo versatile mezzo di locomozione, composto da: Steve Anderson, Senon B. Franco III, Jay Bernard, Phil Tanioka, Sidney Levy, Brian Horton, Alessandro Zezza, Christine Ebner e Frank Saucedo. Coloro a cui è andato il compito di votare il GMC PAD sono stati invece: G Imre Molnar, rettore del College for Creative Studies; Tom Matano, direttore dell’Industrial Design for Academy of Art University e Stewart Reed, direttore del Transportation Design for the Art Center College of Design.

    Abbiamo scelto questo veicolo perche rappresenta l’apice della creativita“, ha detto Reed. “Tutti i partecipanti avevano un design fantastico, ma questo e quello ha dimostrato la voglia di osare.”“ Questo e il vero veicolo “a tutto tondo”, ha affermato Matano. “Con questo mezzo si viene a creare un nuovo segmento, tra camper e SUV. Sono molte le tipologie di acquirenti che si rivolgeranno al LAV (Living Activity Vehicle) in futuro, tra cui grandi aziende, futuri proprietari di casa, viaggiatori d’affari e individui costantemente in viaggio alla ricerca di un qualcosa che vada oltre il classico camper.”Chi volesse ammirare tutti i prototipi esposti al Salone, potrà visitare il particolare stand, appositamente allestito sul piano ammezzato, tra le sale Est ed Ovest del Los Angeles Convention Center.

    “Questo concorso incarna gli aspetti che rendono questa esposizione unica”, ha dichiarato Chuck Pelly, direttore della conferenza Design LA. “I trend sempre mutevoli della California meridionale fanno scaturire concetti nuovi e con il vincitore di quest’anno, abbiamo sicuramente assistito a qualcosa di veramente unico.”

    Questa la classifica completa dei design esposti al Salone di Los Angeles, ricordando ai nostri lettori che quasi tutti i prototipi di seguito citati sono stati trattati sulle pagine del nostro sito.

    GMC PAD (General Motors West Coast Advanced Design Studio) – VINCITORE
    Audi Nero (Volkswagen/Audi Design Studio California)
    Honda LA Rolling Film Festival (Honda Research & Development)
    Hyundai Gator
    Kia Sidewinder
    Maybach California Gourmet Tourer Mercedes-Benz Mojave Runner (Mercedes-Benz Advanced Design of North
    America)
    Mitsubishi Roadster Konzept (MRK) (Mitsubishi Research & Design of North America Smart Rescue Vehicle (Mercedes-Benz Advanced Design of North America).

    Il Salone di Los Angeles, che ha anche ospitato il concorso, ha iniziato I lavori, ieri 6 gennaio e chiuderà I battenti l’ 11 gennaio prossimo. Informiamo che questo sarà l’ ultimo Salone che osserverà questo calendario, in quanto il prossimo appuntamento vedrà l’ avvio dei lavori a novembre 2006 e così, di seguito, per tutti gli anni futuri.
    Il cambiamento di data, come ci fanno sapere espressamente gli Organizzatori dell’ evento, è nato per soddisfare l’esigenza di distanziare lo svolgimento del Los Angeles Auto Show dall’evento di Detroit ed evitare la concomitanza con le vacanze natalizie e di fine d’anno. I produttori di automobili stanno programmando di sfruttare al massimo questo cambiamento, introducendo a Los Angeles una serie più ampia di modelli nuovi e concept car.
    Nelle immagini alcuni momenti salienti della manifestazioni americana.

    662

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo auto

    Salone di Ginevra 2017

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI