Golf Cabrio: le caratteristiche di un sogno su quattro ruote

Golf Cabrio: le caratteristiche di un sogno su quattro ruote

Dopo nove anni di attesa dall'ultima versione la Volkswagen ha presentato al Salone di Ginevra 2011 la nuova Golf Cabriolet

da in Auto nuove, Cabrio e spider, Volkswagen, Volkswagen Golf
Ultimo aggiornamento:

    La Volkswagen Golf Cabrio è stata ufficialmente presentata nel corso del Salone di Ginevra 2011. Si è trattato di un ritorno molto importante sul mercato auto, che è stato apprezzato sin da subito da tutti gli appassionati. Questo modello riprende una tradizione che era stata interrotta dal 2002. Rispetto ai modelli precedenti è sparito il roll bar a vista, ma il filo con la tradizione è stato mantenuto grazie al tetto in tela che non ha lasciato spazio alle coperture metalliche ripiegabili.

    Volkswagen Golf Cabrio. La storiavolkswagen golf cabrio storia
    La Volkswagen Golf è un’auto del segmento C che è stata presentata dalla casa automobilistica tedesca Volkswagen nel 1974. Durante gli anni sono state prodotte sei serie che hanno riscosso sempre molto successo, la Golf è infatti stata anche per 13 anni consecutivi l’auto più venduta d’Europa. Nonostante all’inizio fosse una vettura economica, nel corso degli anni e delle serie che si sono succedute il prezzo è aumentato, fino a collocarsi nelle ultime due serie nella fascia alta del segmento C. Il successo di vendite ottenuto è certamente dovuto alla capacità della Volkswagen di capire in anticipo i gusti dei clienti, puntando sin dall’inizio sull’affidabilità meccanica e sulla presenza di versioni sportive, dotate di particolari raffinatezze tecniche. La Golf è stata realizzata sin dall’inizio in diverse varianti, fra le quali la cabriolet e la variante a 3 volumi. Dopo l’uscita dal mercato della vecchia serie nel 2002 e nove anni di attesa, al Salone di Ginevra 2011 è stata presentata l’ultima versione della Golf Cabriolet.

    Volkswagne Golf Cabrio. Caratteristiche estetichevolkswagen golf cabrio estetica
    Sulla nuova Volkswagen Golf Cabriolet tetto in acciaio ha lasciato il posto alla capote in stoffa. Inoltre anche la parte posteriore ha ripreso la forma corta, che ha caratterizzato da sempre le versioni cabrio della Golf. Il design non presenta sorprese sia nell’abitacolo che nella linea esterna. La variante cabriolet è facilmente riconoscibile: il parabrezza risulta essere più piatto rispetto a quello delle versioni chiuse ed è piuttosto basso e corto, in grado di garantire un’atmosfera piacevole durante la marcia a capote abbassata. L’apposito comando elettrico abbassa la capote in stoffa in 9,5 secondi , anche durante la marcia fino ai 30 km/h. La nuova Golf Cabriolet dovrebbe essere, nonostante la capote in stoffa, una delle auto decappottabili meno rumorose in assoluto proposte sul mercato. Presenti anche cinque airbag, ESP, un roll-bar che si estrae automaticamente in caso di ribaltamento che fanno tutti parte del corredo sulla sicurezza che è stato montato a bordo di ogni Golf Cabriolet.

    Volkswagen Golf Cabrio. Allestimentivolkswagen golf cabrio allestimenti
    La Volkswagen Golf Cabrio sarà disponibile con un solo allestimento personalizzabile con 4 pacchetti denominati Performance, Design & Style, Comfort, Technology. Le caratteristiche dei pacchetti sono disponibili anche separatamente. Lunga la lista di accessori a pagamento tra cui il dispositivo per il parcheggio automatico, l’assetto sportivo che abbassa il baricentro della vettura di 15 mm, il climatizzatore automatico Climatronic, i rivestimenti in pelle, l’impianto audio RCD 310 con CD-Mp3 e sistema di navigazione satellitare incorporato o il RNS 510 che comprende il lettore DVD, hard disk da 30 GB e schermo touchscreen. La scelta cromatica prevede nove livree esterne e nove tipi di accostamenti di colori per gli interni.

    Volkswagen Golf Cabrio. Motorizzazionivolkswagen golf cabrio caratteristiche tecniche
    Per quanto riguarda la gamma dei propulsori, la nuova convertibile di Volkswagen ricalcherà la maggior parte dei motori della Golf sia benzina che diesel, caratterizzati tutti da una sovralimentazione. L’offerta dei motori alimentati a benzina parte dal 1.2 litri TSI da 105 CV, due 1.4 litri TSI, rispettivamente da 122 CV e 160 CV, fino ad arrivare al top di gamma rappresentato dal 2.0 litri TFSI da 210 CV. Questo garantisce un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 7,3 secondi e una velocità di massima di 235 km/h. I motori diesel sono due unità: il 1.6 litri TDI da 105 CV e il 2.0 litri TDI da 140 CV. Tutti i propulsori sono equipaggiati di serie da un cambio manuale a sei rapporti, in alternativa possono essere equipaggiati con il cambio a doppia frizione DSG a sei o a sette marce. Per ottimizzare i consumi di carburante e le emissioni inquinanti sono disponibili gli allestimenti BlueMotion che prevedono una serie di dispositivi come il sistema Stop&Start , il recupero dell’energia cinetica durante le frenata e gli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento. I prezzi di listino della nuova Golf Cabrio partono da 23.900 euro per il modello a benzina e da 26.750 euro per il diesel.

    866

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveCabrio e spiderVolkswagenVolkswagen Golf
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI