Google Maps sulle auto Ford munite di Sync

La Ford annuncia che le proprie vetture, negli USA, saranno munite del sistema di navigazione Sync, che permette di interagire con una piattaforma Microsoft per gestire in modo digitale tutte le indicazioni dei navigatori satellitari

da , il

    Navigatore

    Negli Usa un veicolo Ford sarà equipaggiato con il sistema Sync, un navigatore rivoluzionario. La particolarità è che il Ford Sync avrà a disposizione Google Maps sul cruscotto dell’auto, per avere indicazioni stradali e tutte le informazioni, traffico incluso, offerte dal popolare servizio di mapping. Il tutto controllato con la voce. Il sistema è pensato per interagire con pc portatili o con smartphone dotati di connettività Bluetooth e Wi-Fi: questi scambieranno con Sync, sviluppato su piattaforma Microsoft, i dati richiesti e si provvederà a convertirli comandi vocali.

    Ford assicura che non serviranno ne aggiornamenti di tipo software ne accessori hardware dedicati. Il vantaggio è doppio: niente distrazioni e facilità di accesso a una grande quantità di informazioni. Doug Van Dagens, direttore della divisione Connected Services Solutions Organization di Ford, è esplicito: “Stampare su carta l’itinerario da percorrere, dove averlo cercato sul Web, è qualcosa di assurdo nell’era digitale”.

    Con la funzione Send to Sync si potrà mappare il percorso dalla propria abitazione, dall’ufficio, dovunque. Quando si arriva in auto, il sistema è già informato sulla destinazione verso cui ci si dovrà muoversi. Per il momento le informazioni di Google Maps spettano solo a coloro i quali vivono negli Stati Uniti e che già possiedono modelli di auto 2010 o 2011 a marchio Ford, Lincoln e Mercury, con a bordo l’applicazione Sync.

    In Italia, il sistema sarà inizialmente disponibile sulla nuova generazione della Focus, in lancio a inizio 2011. Sarà un bel partire ed un bel navigare.