Grand Theft Auto V: uscito finalmente il GTA più atteso di sempre [FOTO e VIDEO]

Grand Theft Auto V: uscito finalmente il GTA più atteso di sempre [FOTO e VIDEO]

Tutta l’attenzione è concentrata sull’ultimo nato della saga: Grand Theft Auto V

da in Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Grand Theft Auto. Un nome che suonerà familiare praticamente a tutti, vista la fama che la Rockstar Games è riuscita a creare, nel corso degli anni, per il suo titolo di punta. E ne sono cambiate di cose dal 1997, anno in cui vide la luce il primo GTA. All’epoca la vista era dall’alto: la visuale in terza persona sarebbe, poi, arrivata solo con il capitolo del 2001, ovvero Grand Theft Auto III. Ma non perdiamoci troppo nei ricordi, perchè tutta l’attenzione è concentrata sull’ultimo nato della saga: Grand Theft Auto V. Proprio oggi, 17 settembre 2013, sono iniziate le vendite di quello che si può definire, senza timore, il titolo più atteso dell’anno, se non degli ultimi anni. Al momento GTA 5 è disponibile esclusivamente per Xbox 360 o per Playstation 3, dato che per la versione per computer si dovrà attendere ancora un pochino.

    Inutile dire che un po’ in tutto il mondo la schiera di appassionati del titolo (e non solo, dato che questo videogioco è capace di attirare anche chi non è certo un giocatore incallito) è già corsa a procurarsi la propria copia per avere un’anteprima. I social network in particolare sono scoppiati di immagini dei neo possessori del gioco, che volevano condividere con amici e conoscenti la gioia di poter mettere finalmente le mani sul tanto atteso GTA V.

    Le prime impressioni sul videogioco sono tutte estremamente positive, a detta sia degli esperti del settore che degli appasionati. Il nuovo Grand Theft Auto è un gioco davvero immenso, che sposta ancora più in alto lo standard di gioco in un free roaming. Se già il suo predecessore, GTA IV, era stato capace di dare una dose di realismo al giocatore, decisamente sconosciuta in precedenza, con il quinto capitolo quelli della Rockstar Games hanno voluto fare le cose ancora più in grande. Molto più in grande. Tanto per cominciare, dobbiamo parlare della vastita del mondo di gioco, uno dei più ampi mai visti in giro e diverse volte più grande della Liberty City di GTA 4. In questo scenario possiamo ritrovare ambientazioni veramente diversificate, che difficilmente faranno annoiare il giocatore: si spazia da città (con diversi quartieri e distretti, molto diversi tra loro), fino ad arrivare a scenari di aperta campagna, passando per l’immancabile deserto, per spiagge mozzafiato o per una montagna ripidissima. Ce n’è davvero per tutti i gusti, il tutto condito da una grafica incredibile considerando che stiamo comunque parlando di un titolo old-gen.

    La storia, anche se non anticipiamo niente per non rovinare l’anteprima a nessuno, sarà ricca e coinvolgente, come del resto ci si aspetta da un gioco di questo tipo. A cambiare è proprio il gameplay, che si fa più moderno, ricco e coinvolgente. In particolare dobbiamo segnalare che le sparatorie sono state rese più “professionali”, in un certo senso.

    Difficilmente potremo procedere all’interno della missione semplicemente sparando qua e là, credendoci Rambo. Dovremo studiare le nostre mosse con più cura, valutando con attenzione eventuali ripari per difenderci dal fuoco nemico. Per non rendere il titolo frustrante, però, è stato previsto un sistema di checkpoint interno alla missione: in caso di errore o di morte non dovremo ripetere tutto da zero, ma riprenderemo da un punto già avviato. Un particolare sicuramente gradito ad alcuni, ma che farà storcere il naso ai fedelissimi di GTA, abituati a ben altro sistema. Stiamo parlando di una storyline molto lunga e coinvolgente, che dovrebbe assicurare oltre 100 ore di gioco.

    Come sempre, potremo metterci alla guida di ogni genere di veicolo: dalla classica automobile, che verrà rubata al malcapitato di turno, alle motociclette, ai camion, spaziando anche per numerosi mezzi agricoli, elicotteri, aerei, motoscafi e molto altro ancora. In particolare la fisica di guida è stata affinata per donare un feedback ancora più realistico al videogiocatore, in particolare quella delle auto, che sarà molto differenziata a seconda del tipo di macchina che si sta guidando. Se in passato non c’erano grosse differenze tra una grossa berlina ed una sportiva, adesso sarà tutto molto diverso. Si nota in modo evidente lo sforzo da parte degli sviluppatori di rendere Grand Theft Auto V più simile alla vastità del vecchio GTA San Andreas, piuttosto che al precedente GTA IV. Questo per via delle numerose critiche che ricevette il Quattro all’uscita, dato che offriva molta meno libertà rispetto a San Andreas. Infatti ci sarà possibile fare praticamente tutto, nel massimo del realismo.

    Insomma, stiamo parlando proprio di un giocone, che ha richiesto un investimento di oltre 265 milioni di dollari. Il prezzo? 69,99 euro. Non ci resta che lasciarvi alla visione delle immagini e dei video…e con un consiglio. Correte a portarvi a casa la vostra copia!

    850

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Video Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI