Guida contromano: quasi raddoppiati quest’anno i casi

da , il

    Nonostante il t4empestivo intervento della Polstrada, molti che guidano contromano riescono a sfuggire ai controlli

    A leggere quanto denunciato dall?Asaps, l?Associazione degli amici della Polizia Stradale, assale una considerazione colorita ma amara al contempo; che gli italiani, al volante, si fossero improvvisamente impazziti?

    Perché, fino a qualche anno fa, apprendere di un conducente che guidava contromano faceva notizia, adesso, sapere che in soli sei mesi di quest?anno, ben 71 guidatori, contro i 46 dello scorso anno, nello stesso periodo, hanno imboccato una strada contromano e che il 17% di costoro, ha provocato un incidente mortale, non farà più granchè notizia, ma la cosa fa, letteralmente, accapponare la pelle.

    E meno male che, almeno, grazie alla Polstrada, la metà di questi sconsiderati o, criminalmente distratti, è stata bloccata dalle Forze dell?Ordine, perché, laddove l?intervento della Polizia non è potuto giungere a destinazione, si sono contati 22 morti e 75 feriti, alcuni anche molto gravi.Sempre l?ASAPS ci tiene a far sapere che in 23 casi su 71, complessivi, a causare l?errata manovra è stato, l?ormai nota guida in stato di ebbrezza, così come, in 12 casi, a guidare erano ultrasessantacinquenni, e tre casi sono riferite a persone affetti da patologie psichiatriche, non si capisce come potessero avere la patente di guida in tasca!Ancora, l?Associazione riferisce anche che episodi sono riferiti a delinquenti che hanno imboccato una strada contromano, ben consapevoli di quello che stavano compiendo, per sottrarsi ad un arresto delle Forze dell?Ordine e che 18 volte su 71, tali manovre sono state effettuate ad opera di extracomunitari, forse anche ubriachi.

    Ciò, senza considerare tutti quei casi in cui si compie la manovra e ci si sottrae alla sanzione perché si riesce a rimediare prima che qualcuno se ne accorga.