Guida Sicura: l’alcol e suoi rischi spiegati ai giovani

L’iniziativa è della Prefettura di Parma è volta a mettere i giovani nella consapevolezza di sapere ciò che rischiano guidando in stato di ebbrezza

da , il

    alcol guida

    La guida in stato di ebbrezza, uno dei pericoli più gravi cui si può andare incontro guidando un?auto, si capisce bene che gli sforzi di quanti devono impegnarsi nel combattere il fenomeno sono sempre grandi e spesso immani con opere di sensibilizzazione volte ad informare, soprattutto i giovani, che quando si beve non si guida e che quando si esce dalle discoteche guida solo chi non ha bevuto. Ed è più o meno questo il senso che l?iniziativa ? Alcol no! Guido ? vuole offrire ai giovani di età compresa fra i 16 ed i 19 anni.

    L?iniziativa è della Prefettura di Parma è volta a mettere i giovani nella consapevolezza di sapere ciò che rischiano guidando in stato di ebbrezza. Nella pratica il messaggio rivolto ai giovani ad opera di Polizia Stradale, psicologi, Croce Rossa Italiana, verrà divulgato nelle maggiori discoteche italiane con un percorso che dovrebbe estendersi a macchia d?olio all?interno dell?intera comunità del sabato sera nella consapevolezza del rischio rappresentato da un?alcolemia elevata alla guida.

    Il coinvolgimento dei ragazzi è avvenuto anche attraverso la creazione di un logo da parte degli studenti del liceo artistico “Toschi” di Parma che interpreta il fenomeno alcool e guida. Inoltre, al termine del progetto dello scorso anno scolastico, sono stati fatti compilare ai ragazzi dei questionari dai quali è emerso il parere favorevole e l’interesse per l’iniziativa da parte dei ragazzi stessi. L’obiettivo, in sostanza, è di informare sulle norme e sulle sanzioni del Codice della strada ma soprattutto sensibilizzare i giovani su un fenomeno, la guida in stato di ebbrezza, che rischia di diffondersi come un pericoloso comportamento “di moda”.