Motor Show Bologna 2016

Honda CRF1000 L Africa Twin 2016: ritorna la leggenda ad EICMA 2015 [FOTO]

Honda CRF1000 L Africa Twin 2016: ritorna la leggenda ad EICMA 2015 [FOTO]
da in EICMA 2016, Honda Moto, Moto 2016, Moto Nuove
Ultimo aggiornamento: Martedì 17/11/2015 16:36

    Parliamo della nuova Honda CRF1000 L Africa Twin 2016. L’EICMA 2015 ha da poco aperto i battenti e ha portato con sè, come ogni anno, un carico di novità particolarmente interessante. Dal Giappone con furore ritorna quello che è stato un mito del motociclismo: l’Africa Twin, o meglio, Honda CRF1000 L Africa Twin. Tante sono le novità, il modello è completamente nuovo, e promette prestazioni da riferimento.

    honda crf1000l africa twin 2016 su sterrato

    Il motore della CRF1000L Africa Twin è stato progettato tenendo conto in particolare di due aspetti: prestazioni efficaci e affidabili sulle lunghe percorrenze e un’erogazione corposa e lineare che dia il massimo controllo della trazione. Queste caratteristiche rendono la nuova Africa Twin estremamente divertente e versatile, adatta ai percorsi urbani come ai raid più impegnativi. Lo schema propulsivo resta praticamente invariato rispetto al passato: bicilindrico parallelo. La cubatura scelta per questo modello è di 998cc, mentre la potenza che riesce ad erogare arriva a quota 95 cavalli a 7500 ed la coppia a 98 Nm a 6000 giri. Com’è facile intuire la potenza non è elevatissima nonostante la cubatura, segno che alla casa madre hanno preferito rendere la nuova Africa Twin più gestibile su tutti i terreni (e la ruota anteriore da 21″ ne è la conferma palese). Secondo gli obiettivi di progetto, la nuova CRF1000L Africa Twin risponde a due esigenze principali: capacità di superare le più svariate tipologie di percorsi off-road ed eccellente stabilità su strada a qualsiasi andatura, in entrambe le situazioni sia con il solo pilota a bordo che con il passeggero e a pieno carico. In altre parole, ciò che ci si aspetta da una inarrestabile moto adventure con cui affrontare i raid più impegnativi. Il telaio in acciaio a semi doppia culla è stato la base di partenza, lo scheletro della moto, ma la nuova Honda sfrutta cerchi a raggi, pneumatici con misure da 90 all’anteriore e 150 al posteriore. Le sospensioni permettono un ampio range di regolazioni per personalizzarla al meglio, mentre l’impianto frenante sfrutta un doppio disco anteriore da 310 mm con pinze Nissin a 4 pistoncini. Tutto è condito, poi, con un serbatoio con capienza di 18.8 litri.

    honda crf1000l africa twin 2016 logo

    La nuova Africa Twin avrà un ABS di ultima generazione, ma la cosa più interessante è la possibilità di scegliere la trasmissione che più si confà allo stile di guida: è la prima moto di questa categoria ad avere in opzione il cambio a doppia frizione Honda DCT, sequenziale con tasti sul manubrio, settabile non solo su D ed MT, ma anche su tre diversi livelli possibili della mappatura S, sportiva, e su una inedita mappatura G, studiata ad hoc per il fuoristrada. I prezzi partiranno da 12.400 euro.

    551

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI