Honda FCX, il futuro è ad idrogeno?

Honda FCX, il futuro è ad idrogeno?
da in Auto nuove
Ultimo aggiornamento:

    Ci prova Honda a sfruttare la tecnologia delle celle a combustibile e, prima fra tutti, cura l’ alloggiamento di quest’ ultime in modo da ribassare il pianale garantendo più spazio all’ abitacolo. Con la FCX, ultimo prototipo della Casa giapponese, la Honda punta in alto e si presenta puntualissima all’ appuntamento con la sua auto ad idrogeno, i cui serbatoi sono allocati in mezzo ai sedili posteriori.

    Queste modifiche, compresa l’ adozione del sistema di flusso del gas, non hanno comportato sconvolgimenti alla carrozzeria che appare alla stregua di altre auto alimentate coi tradizionali carburanti. Bello il corpo vettura quasi sgusciante allo sguardo, al 39° Salone di Tokio, la FCX ha suscitato tanta curiosità, anche per degli accorgimenti interessanti al di là dell’ alimentazione adottata. Ad esempio, le ampissime superfici vetrate e la cura degli interni avveniristici montati sull’ auto. Anche il gruppo volante, a differenza di quanto accade solitamente, è mobile, si può ruotare verso l’ alto, quando la velocità si eleva e verso il basso quando si procede lentamente.

    Il motivo di questa peculiarità, la sensazione di spazio aperto offerta ai passeggeri di quest’ auto. Infine, sugli interni una piccola menzione la meritano anche i materiali utilizzati che, pur essendo il frutto di tecnologia ricavata da sostanze chimiche fatte interagire fra di esse, risulta alla stregua di materiali pregiati presenti su tante auto in circolazione oggi. Così come unico ci appare il sistema di illuminazione interattivo proposto per la parte calpestabile della FCX, che varia la luminosità, a seconda delle circostanze gradite dagli occupanti.

    267

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuove
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI