NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Honda Insight: caratteristiche tecniche e prezzi

Honda Insight: caratteristiche tecniche e prezzi

Che le auto ibride piacciano poco ad europei e italiani in particolare non è certo un segreto, la causa, un design per queste auto troppo lontano dai gusti degli occidentali e motori che consumano poco ma non troppo meno dei moderni propulsori a gasolio

da in Auto Ibride, Honda, Honda Insight, Salone di Ginevra 2017
Ultimo aggiornamento:

    Crisi dell’auto si, ma non fino al punto da indurre gli europei, italiani compresi, a comprare un’auto ibrida a cuor leggero, come dimostra il dato secondo il quale nel nostro Paese la presenza di auto dotate di motore termico accoppiato a quello elettrico è stata appena dello 0,15% .

    Perchè agli italiani non piace l’ibrido?

    C’è da dire che non è neanche vero che agli italiani non piaccia l’ibrido, è vero invece che ai nostri connazionali non piacciono queste auto ibride, ovvero quelle disponibili sul mercato attuale, ritenute brutte, sgraziate e con un design troppo lungi dai gusti degli occidentali…. e poi c’è anche da dire che la coscienza ecologica deve “sposarsi” anche con le possibilità economiche del consumatore; va bene inquinare meno ma a quale prezzo?

    Honda Insight, la vettura che potrebbe risolvere il gap

    La forma della Honda Insight non è proprio, come dire, stravolgente, ancora troppo lontana dai gusti di noi europei, ma almeno parrebbe di capire, vedendo le prime immagini che la ritraggono, che la nuova vettura potrebbe adattarsi in qualche modo alle esigenze del pubblico occidentale, ma se la Honda Insight potrebbe anche farcela ad inserirsi in un mercato per’altro difficile come è quello di certe auto ecologiche nel nostro Paese, ma sappiamo che è la stessa cosa anche altrove, visto che le auto ibride soffrono anche di una congiuntura non troppo favorevole, si capisce bene che il problema della propulsione ibrida andrà ricercato anche nel prezzo di queste vetture che, però, nel caso di Honda Insight parrebbe essersi risolta.

    Tutti i segreti della Honda Insight

    La vettura condivide molti elementi con la nuova Honda Jazz, ad esempio il telaio adottato, mentre le batterie utilizzate sono al nichel e di gran lunga più leggere di quelle fino adesso disponibili e per quanto riguarda i prezzi, come bene stiamo vedendo al Salone di Ginevra, la Honda Insight dovrebbe costare intorno ai 20.000 euro che divengono anche meno di 15.000 euro se si fa ricorso agli incentivi statali e agli sconti per la rottamazione previsti dalla Casa.

    Una comoda due volumi

    Il design della Honda Insight è sicuramente più moderno di quanto la Casa giapponese abbia fatto in passato, lo dimostra un abitacolo spazioso con sedili ben profilati e tanto confort di bordo per cinque persone con qualche pecca tuttavia per quanto concerne la scelta dei materiali che non sembrano proprio di qualità eccelsa.

    Un tranquillo motore ibrido

    La Honda Insight si dota di un motore a benzina di 1.340 cc. di cilindrata da 88 cavalli di potenza ed uno elettrico da 14 cavalli con cambio CVT sequenziale a sette marce a bassi consumi e ridottissime emissioni inquinanti.

    Il risultato è un’auto che non si presta ad accelerazioni brucianti ma che tuttavia consuma poco in città per via del fatto che se non la si fa scattare eccessivamente ad una velocità compresa fra i 15 e i 45 km/h, utilizza per muoversi a queste velocità il solo motore elettrico.

    In ambito alle prestazioni la vettura ha una velocità massima di 186 km/h e accelerazioni da 0 a 100 orari in 12 secondi e mezzo con la possibilità di percorrere fino a 23 chilometri con un litro di benzina emettendo poco più di 100 grammi/km di CO2.

    Vedendo tali risultati c’è da dire che un moderno motore a gasolio, di gran lunga più preferito dagli europei, raggiunge gli stessi risultati in fatto di consumi; ecco perché a decretare il successo della Honda Insight sarà mai come stavolta il prezzo!

    La dotazione di serie e gli optional della Honda Insight

    La Honda Insight si presenta di serie con almeno 6 airbag, cerchi in lega leggera da 16 pollici di diametro, climatizzatore, chiusura centralizzata, un ottimo impianto radio CD/MP3, navigatore satellitare di nuova generazione, sensori pioggia, sistema Blutooth, servosterzo, specchietti retrovisori riscaldabili, ABS, ESP, TSC, alzacristalli elettrici, sedili riscaldabili, vernice metallizzataDVD per sedili posteriori.

    Utile a sapersi

    La Honda Insight non farà una vera e propria concorrenza alla Honda Civic Hybrid perché costerà meno e occupa un segmento un tantino più basso, oltre a rappresentare per la Casa giapponese una delle vetture che aprono lo scenario delle nuove proposte Honda.

    778

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto IbrideHondaHonda InsightSalone di Ginevra 2017
    PIÙ POPOLARI