Horch: Audi trova l’ultima vettura

Horch era il nome del fondatore di Audi, nonchè il nome di una casa automobilistica da lui creata nel lontano 1899

da , il

    Horch. Audi conosce bene questo nome. Si chiamava così il fondatore della casa di Ingolstad, colui che nel 1909 creò la Casa dei quattro anelli chiamandola con il significato del suo stesso nome.

    Audi in latino significa “ascolta”, così come Horch in lingua tedesca. Ma la passione di Horch per le quattro ruote inizia prima del 1909.

    Nel lontano 1899 August Horch fondò la A.Horch & Cie, Casa Automobilistica dalla quale fu estromesso dieci anni dopo. Il marchio cessò di esistere nel 1932, dopo aver sfornato supercar d’altri tempi. Oggi Audi ha scovato l’ultima auto che in assoluto ha portato il marchio Horch, nascosta in un cimitero di supercar in Texas. Il video, montato ad arte tra la fiction e il documentario, ironizza sull’atmosfera da far west, illustrando il ritrovamento attraverso le parole di Al Wilson, collezionista d’auto storiche.

    Erano anni che Audi si prodigava invano nelle ricerche della vettura. L’auto risale al 1953 – si nota facilmente dal design bombato e da certi particolari che andavano in voga in quegl’anni – ed è l’ultima Horch, prima della disfatta. Per costruirla fu impiegato un telaio del 1939. Fu dotata di un motore potentissimo per quei tempi, un otto cilindri. La sua storia è davvero curiosa; ancora più curioso il fatto che si sia riusciti a risalire tanto lontano nelle vicende. La Horch fu acquistata da un soldato tedesco, che la portò emigrando negli Stati Uniti. Anni dopo, nel 1967, un collezionista decise di salvarla dalla rottamazione, pur non conoscendo la portata storica della vettura.

    Dopotutto un tempo era più facile imbattersi in piccoli marchi “casalinghi”; non era poi così strano scoprire che il proprio vicino di casa aveva allestito nel suo garage una piccola casa automobilistica artigianale. Ma oggi il marchio Horch riporta subito alla mente la storia di Audi, che non ha esitato a prendersi cura del povero rottame. Entro due anni tornerà come nuova, parola di Auto Union.