Hundai I10: occhi puntati sulla nuova city car coreana

Hundai I10: occhi puntati sulla nuova city car coreana

Hundai I10: occhi puntati sulla nuova city car coreana

da in Anteprima auto, Auto 2008, City car, Hyundai, Hyundai i10
Ultimo aggiornamento:

    Hyundai I-10

    A guardarla da dietro, la Hyundai I10 non convince tantissimo, troppo simile alla Fiat Punto Classic, anche se in questo si dovrà ammettere che c’è del personale nell’emettere tale giudizio, lo stesso che ci induce a pensare che ammettiamo di essere davanti ad una moderna coreana, gradevole e ben fatta ma non si può al contempo immaginare che la scalata che quest’auto si accinge a compiere nel segmento delle city car è davvero irto di ostacoli.

    Bisogna tuttavia dare atto alla Hyundai che con I10 la forbice con la vecchia Atos, ancora in produzione, s’è allargata e a beneficiarne è stata sicuramente la personalità cui è intrisa la nuova vettura, anche sul piano del design. Il risultato è un’auto gradevole, soprattutto davanti con una bella calandra ed un’accessibilità magnificata dall’elevato angolo di apertura così come da sottolineare l’ottima abitabilità interna che ne fanno una delle vetture più versatili della categoria.

    Hyundai I-10

    I motori
    Interessanti quanto mai le motorizzazioni, da annoverare, subito, il 1.100 a benzina da 66 cavalli di potenza che ha guadagnato 3 cavalli dal passato ed a questo si affianca un inedito 1.200 cc. di cilindrata 16 valvole benzina da 75 cavalli di potenza che vedremo a fine anno ed infine il 1.100 cc. di cilindrata 3 cilindri turbodiesel commonrail da 73 cavalli di potenza, tutti contraddistinti dai bassi consumi e altrettanto basse emissioni inquinanti di 114 gr/km di CO2 anche se questo dato si riferisce al propulsore diesel, fatto che lo fa beneficiare degli incentivi statali di 800 euro all’anno.

    Consumi e prestazioni
    Buoni i consumi, se si pensa che con 1 litro di benzina si percorrono 20 chilometri e con 1 litro di gasolio sono ben 23 i chilometri che si è in grado di percorrere. Parliamo di motori abbastanza potenti ma non elasticissimi che rendono la I10 adatta in città ed anche nei percorsi extraurbani, anche se la vettura paga uno scotto dovuto al rapporto peso potenza in fatto di possibilità di variare la velocità recuperandola all’occorrenza quando si aspetta che ciò avvenga. Tuttavia le prestazioni non sono sicuramente male, si pensi che il 1.100 cc. di cilindrata benzina da 66 cavalli di potenza accelera in 15 secondi e mezzo e raggiunge la velocità massima di 150 km/h con la possibilità di percorrere 20 chilometri con 1 litro di carburante, molto vicino a quanto dichiarato dalla Casa.

    Hyundai I-10

    Finiture ed abitabilità
    Merito alla Hyundai per via delle finiture apportate alla I10, al punto che la piccola vettura sembra, addirittura, un’auto di classe superiore, soprattutto all’interno dove lo spazio è davvero tanto, nonostante le ridotte dimensioni esterne e qui si delinea l’abisso che separa la vettura dalla vecchia Atos, rispetto alla quale la I10 è più larga ma non più lunga e tale vantaggio va anche a favore del bagagliaio cresciuto di volume, adesso siamo a 225 litri che divengono 910 con i sedili abbattuti, per non contare la possibilità di riporre oggetti di vario tipo grazie ai numerosi vani e nicchie portaoggetti di cui dispone la I10 .

    Hyundai I-10

    La dotazione di bordo
    E, parlando di interni, come non parlare dell’ottima dotazione di serie di cui si avvale la vettura, si pensi al doppio airbag, ai fendinebbia, al climatizzatore manuale, al sofisticato impianto radio/CD/MP3 di cui dispone la I10, all’antifurto e agli alzacristalli elettrici.

    Comportamento di strada
    Il comportamento di guida della vettura è sempre apprezzabile in qualsiasi condizione, fatto che induce ancor di più a ritenere che ci si trovi di fronte ad un’auto versatile in città e anche fuori dai centri urbani e nel dire questo, fermi i limiti dell’elasticità di marcia di cui sopra, non ci si riferisce soltanto al comportamento dei propulsori, ad elargire emozioni alla guida della I10 provvedono anche sterzo e sospensioni che fanno la parte del leone aiutati anche dall’ottimo assetto di guida, rassicurando il guidatore anche per via della potenza dei freni a disco sulle quattro ruote sempre pronti e capaci di resistere ad un impiego logorante; peccato però che manchi l’ESP che non è possibile avere neanche come optional e, parlando di ciò che manca in I10, da citare anche il filtro antiparticolato anch’esso impossibile da richiedere anche pagandolo a parte e ciò limita la vettura nelle zone a traffico limitato.

    Hyundai I-10

    Prezzi e concorrenti
    E’ una delle vetture più interessanti e più moderne, ma è così anche in fatto di prezzi? Visto che, scegliendo allestimenti più curati immaginiamo cominci a farsi sentire la concorrenza che non sta certo a guardare. Si parte da 9.700 euro e non sappiamo altro e a questo punto non manca certo un occhio alla concorrenza, doveroso quando si parla di auto appartenenti a segmenti tanto affollati.

    Ad esempio, come non ricordare le piccole di Casa Citroen, C1 ad esempio, si pensi che la 5 porte costa 10.000 euro e addirittura la 3 porte nella configurazione base non arriva neanche a 9.000 euro. Stessa cosa che accade di fronte alla Cuore Daihatsu che parte da 8.500 euro e se non fosse che sta per uscire di produzione una concorrente importante, almeno in fatto di prezzo potrebbe essere anche la Ford Ka che costa quanto la Hyundai I10 e la nuova Fiat Panda che ha prezzi di partenza sotto i 9.000 euro, così come potremmo continuare citando la concorrenza che Kia potrebbe fare con la nuova Picanto e l’elenco continua. Si tratta di vedere quale apporto la Hyundai sarà in grado di offrire con la I10, atteso che la Atos che l’ha preceduta ha portato un bagaglio di novità e dunque s’è fatta conoscere facendosi anche apprezzare ma senza mai brillare in fatto di vendite e su questa eredità Hyundai dovrà costruire il proprio successo della I10 partendo da poco più che da niente.

    1109

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2008City carHyundaiHyundai i10
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI