Hyundai Accent 16 valvole Active: economica

Hyundai Accent 16 valvole Active: economica

Costa poco, ma forse vale ciò che costa questa nuova Hyundai Accent 16 valvole Active

da in Auto nuove, Berline, Hyundai
Ultimo aggiornamento:

    C’è aria nuova in Casa Hyundai, con la new Entry, la Hyundai Accent 1.4 16V Active.

    Parliamo di una piacevole berlina compatta e spaziosa proposta inizialmente a 4 porte, in attesa di essere raggiunta dalla versione 3 porte, commercializzata, probabilmente, entro il prossimo mese.

    La nuova Accent si pone come logica prosecuzione della vecchia versione che sostituisce e rispetto alla quale può contare di uno spazio maggiore grazie ai due centimetri che guadagna in lunghezza e ai sette in altezza, tanto da collocarla di diritto nell’ambito delle quattro metri, comode e spaziose ed esteticamente piacevoli.

    Ciò si è riflesso positivamente sull’abitabilità e sul confort, che oggi conta anche di un capiente bagagliaio di poco meno di 400 litri, aiutato grandemente dalla dotazione di bordo completa anche per la versione di base, la Style, che conta, di serie di: ABS con EBD, doppi airbag anteriori, alzacristalli elettrici sulle quattro porte, volante e sedili regolabili in altezza, specchietti retrovisori esterni regolabili elettricamente e riscaldabili anche se, volendo raggiungere un equipaggiamento più completo, la scelta dovrà ricadere su Active che offre di serie, fra l’altro, anche il computer di bordo, il bracciolo anteriore frapposto fra i due sedili, i fendinebbia più potenti e il comodo pilot per le portiere. Da segnalare, purtroppo, una certa approssimazione generale sul livello di finiture e sulla scelta dei materiali, ma pensiamo che su questo si possa anche chiudere un occhio….

    Interessanti i propulsori che contano sul 4 cilindri a benzina 16 valvole,di 1,4 litri in grado di erogare 97 cavalli, così come interessante ci pare la scelta del turbodiesel di 1,5 litri, commonrail, anch’esso 4 cilindri, in grado di erogare 110 cavalli, per un’auto del peso complessivo di 1.058 chilogrammi.

    Per quanto parliamo di due propulsori abbastanza elastici e potenti, non si può non notare che è il turbodiesel a caratterizzare maggiormente gli spunti prestazionali della Accent, non tanto in fatto di velocità, considerato che entrambe le versioni si equivalgono con una velocità massima di oltre 175 Km/h, quanto invece in fatto di accelerazioni, se consideriamo che il motore diesel fa accelerare la vettura da 0 a 100 in 11,5 secondi, mentre il benzina ne impiega 12,5 e ancor più lo scarto di differenza si riscontra in ripresa, ovvero, nel passaggio dai 60 ai 100 orari, dove il turbodiesel si riprende in un tempo quasi dimezzato rispetto al benzina.

    Considerato le doti complessive di questi due propulsori, non si rinuncia ad un buon piacere di guida e in questo, a rendere al meglio il comportamento dell’auto, partecipa attivamente il cambio con innesti precisi, lo sterzo leggero e puntuale anche nei ritorni e i freni, abbastanza adeguati per il peso della vettura che, insieme alle sospensioni rigide quanto basta, consentono di esaltare le ottime doti di sicurezza dell’auto.

    Interessantissimi i prezzi, da vera utilitaria, si parte da 11.600 euro per l’allestimento 1.4 Style e si giunge a 12.400 per la versione al top di gamma, la Active. Mentre per le corrispondenti versioni turbodiesel con analoghi allestimenti, si va, dai 13.000 euro per la base, fino ad un massimo di 14.000 euro.

    Prezzi convenientissimi, anche se si considera la proposta di Hyundai di offrire un ulteriore sconto pari a 1.500 euro per l’auto da rottamare; morale, con soli 10.000 euro, ci portiamo a casa un’auto che non sarà il massimo delle finiture interne, ma che ci offre ottime doti di sicurezza, di prestazioni e di economia, se si considera, anche, che mediamente si fanno oltre 16 chilometri con un litro di carburante.

    591

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveBerlineHyundai
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI