Hyundai al Salone di Ginevra 2013: Grand Santa Fe e ix35 a idrogeno! [FOTO]

Novità importanti per il Costruttore coreano al Salone di Ginevra 2013

da , il

    L’ottantatreesima edizione della famosa kermesse elvetica (Salone dell’Auto ed Accessori di Ginevra) sarà usato da molti Costruttori internazionali come luogo per la presentazione di novità che avranno il compito di attirare il più possibile l’attenzione della stampa e del pubblico. La Hyundai per fare questo porterà la versione a sette posti della rinnovata suv di grandi dimensioni Santa Fé ed una versione inedita dell’ix35 che sarà alimentata a fuel cell. Probabilmente sarà appunto questa seconda vettura a suscitare maggiore interesse proprio per l’alimentazione ad idrogeno e per il fatto che vuole proporsi come una delle prime auto a celle combustibili prodotta in serie e pronta per debuttare sul mercato europeo. L’esemplare che verrà portato alla kermesse elvetica è uno dei 17 modelli di pre-serie che verranno consegnati ad una ditta di leasing presente sulle maggiori città europee.

    Hyundai Grand Santa Fe

    La nuova Hyundai Grand Santa Fe era già stata vista in versione per il mercato statunitense ed in occasione della kermesse elvetica potremmo vederla nella versione europea. Rispetto alla Santa Fe standard sarà più alta di 10 millimetri, larga di 5 e più lunga di 215. Il passo risulterà più grande di 10 centimetri e l’abitacolo sarà di conseguenza più grande. La capacità del baule con cinque sedili in posizione è di 607 litri.

    Alla Hyundai fanno sapere che la versione europea ha subito delle modifiche necessarie per adattare il comportamento su strada allo stile di guida degli europei, decisamente diverso da quello degli americani soprattutto per il diverso tipo di strade.

    Le differenze nella carrozzeria risiedono in alcuni particolari nel frontale oltre ovviamente al posteriore più grande e con lo sbalzo maggiorato. La Grand Santa Fe sarà disponibile solamente con il Diesel “R” VGT da 2.2 litri e 197 cavalli di potenza che sarà abbinato al cambio automatico a sei rapporti ed alla trazione integrale. La gamma prevede un propulsore benzina e due diesel con potenze di 150 e 197 cavalli. Si consideri che il 2.0 CRDi VGT da 150 cavalli risponde alle normative Euro 6 forte di una coppia di 386 Nm a 1800 giri.

    Allan Rushforth, Senior Vice President e COO di Hyundai Motor Europe, dichiara: “L’aggiunta di questa versione a passo lungo alla gamma Hyundai contribuirà a soddisfare la crescente domanda di E-SUV in Europa. E la Grand Santa Fe rispecchia perfettamente la nostra volontà di coniugare alta qualità ed equipaggiamenti al massimo livello con un prezzo accessibile – per ottenere un prodotto in grado di presidiare con successo la fascia alta del mercato. Il design d’effetto, l’efficiente propulsore 2.2 litri CRDi, un piacere di guida europeo e l’ampia capacità di carico per persone e bagagli: tutto questo rende la Grand Santa Fe la scelta ideale per le famiglie numerose”.

    Hyundai ix35 Fuell Cell

    Come già anticipato nell’introduzione, il modello Hyundai che più ha attirato l’attenzione all’ottantatreesima edizione del Salone dell’Auto di Ginevra sarà l’ix35 fuel cell. Il crossover coreano è uno dei primi veicoli ad idrogeno ad essere prodotto in serie infatti la sua catena di montaggio ad Ulsan (Corea del Sud) ha iniziato a lavorare da qualche settimana. I vertici della Casa coreana fanno sapere che l’esemplare che verrà portato alla kermesse elvetica è uno dei primi 17 destinati come leasing in alcune tra le maggiori città europee.

    Se esteticamente la ix35 ad idrogeno si riconosce solamente per pochi dettagli è sotto la pelle che trovano posto le novità sostanziali. Il sistema di alimentazione a celle combustibili consente di raggiungere una velocità massima di 160 km/h e di avere un’autonomia pari a 594 chilometri.

    La dotazione di serie sarà particolarmente completa e vi sarà pure un sistema di navigazione satellitare GPS con schermo touchscreen da 7 pollici.

    Hyundai con il crossover ad idrogeno intende aprire una nuova fetta di mercato, inizialmente ad enti pubblici ed aziende che noleggiano veicoli ma non nasconde che in un secondo tempo vuole aprire la vendita di veicoli a celle combustibili anche a privati.

    E’ equipaggiata con celle a combustibile che ne marcano una potenza di 136 cavalli (100 kW) e due serbatoi di stoccaggio di idrogeno con una capacità totale di 5,64 chilogrammi con un’autonomia massima con un pieno di 594 chilometri. Gradevole la silenziosità in viaggio nonostante le prestazioni di alto livello come ad esempio la velocità massima di 160 chilometri orari e può circolare su strada fino ad una temperatura esterna di -25°C grazie alla grande qualità della batteria ai polimeri di litio sviluppata in collaborazione con LG. Le prestazioni parlano di un’accelerazione da zero a 100km/h in 12,5 secondi, una velocità massima di 160 km/h e può viaggiare per 594 chilometri con una sola ricarica.

    “Con la ix35 Fuel Cell, Hyundai apre la strada a un futuro a zero emissioni – dichiara Eok Jo Kim- La ix35 Fuel Cell è la vettura più ecologica dell’intera industria automobilistica e dimostra che la tecnologia con cella a combustibile di idrogeno non è più un sogno per la mobilità sostenibile a quattro ruote”.

    Da Ginevra poi giunge questo messaggio di congratulazione da Mang Woo Park, Sindaco della città di Ulsan “La produzione di serie di veicoli Fuel Cell segna un passaggio decisivo nella storia dell’industria automobilistica, non solo in Corea, ma anche in tutto il mondo. Con l’allestimento di un maggior numero di stazioni di rifornimento di idrogeno, per alimentare le vetture ecologiche con cella a combustibile prodotte, faremo di Ulsan la città di riferimento per le auto ecologiche”.

    Hyundai ix35 2013

    Alla kermesse elvetica vi sarà anche il model year 2013 dell’x35: i vertici del Costruttore coreano hanno pensato che dopo tre anni dal lancio sul mercato fosse giunto il momento di fare un piccolo restyling al crossover sport utility di medie dimensioni. Dall’unica foto che è stata rilasciata ufficialmente (per ora) si notano le modifiche al frontale che son state concentrate in particolare sulla mascherina e sui gruppi ottici. Inoltre gli aggiornamenti stilistici accompagneranno anche il debutto del nuovo motore 2.0 GDI ad iniezione diretta e cambio automatico a sei rapporti da 166 cavalli.

    Il Senior Vice Presidente e COO di Hyundai Motor Europe, Allan Rushforth, ha dichiarato: “ix35 è un modello fondamentale per Hyundai in Europa. Ha incontrato grande successo sin dal 2010 e gli aggiornamenti ne manterranno la grande popolarità, offrendo una scelta d’acquisto ancor più legata alle emozioni. E l’accattivante design ha contribuito a cambiare nella clientela italiana ed europea la percezione della gamma Hyundai”.

    FOTOGALLERY DELLE HOSTESS AL SALONE DI GINEVRA 2013