Hyundai Azera, il non plus ultra delle asiatiche

da , il

    Hyundai Azera

    Anche se Hyundai e un po’ tutte le auto di fabbricazione coreana non sono mai state specialisti nella fabbricazione di auto sportive, quanto invece di comode berline, non si può certo dire che negli anni gli sforzi degli asiatici non si siano fatti sentire anche in questo ambito.

    D’altro canto la concorrenza si affaccia minacciosa anche per l’Asia e la risposta antioccidentale non tarda a venire, nello specifico, con la Nuova Hyundai Azera le cui notizie ci presentano come una grande novità di quest’ultimi tempi, rappresentata da un’auto che, oltre che comoda e oggetto di diversi recenti aggiornamenti, risulta, in atto, la berlina più veloce e dotata di migliori prestazioni rispetto a tutta la gamma di vetture coreane.

    Le cifre, del resto, parlano chiaro, da 0 a 100 orari, in soli 6 secondi, anche le dotazioni tecniche portano l’Azera ai massimi livelli tecnologici fra le auto asiatiche della stessa categoria, cerchi in lega da 16 pollici, telaio e propulsore alleggerito grazie al ricorso all’alluminio, ne sono soltanto i primi esempi.

    Anche i propulsori che monta questa berlina, sono l’esempio di quel rapido processo di rinnovamento che ha coinvolto la Hyundai, basti solo pensare alle due motorizzazioni di punta, il 3,8 litri a 6 cilindri e il 3,3 litri con cambio a 5 velocità automatico e infine, un occhio anche agli interni, caratterizzati da materiali di ottima qualità e il ricorso a particolari plastiche che rendono lussuoso e personale l’abitacolo.

    Nonostante ciò, i coreani son riusciti a tenere sotto controllo i costi, se solo si considera che l’Azera ha prezzi a partire da 20.000 euro e, per auto del genere, sono davvero ridotti all’essenziale.