Hyundai FE Concept, suv a idrogeno al Salone di Ginevra 2017 [FOTO LIVE]

Alcune soluzioni arriveranno sul prodotto di serie atteso nel 2018. Si chiama Nuova Hyundai FE Concept, ed è stata presentata in anteprima al Salone di Ginevra 2017.

da , il

    Hyundai FE Concept irrompe al Salone di Ginevra 2017 rilanciando sul tema della mobilità a idrogeno. Un suv che anticipa alcune delle soluzioni, automazione alla guida in primis, che ritroveremo su un modello di serie, elettrico con fuel cell a idrogeno, destinato a debuttare nel 2018. Il primo esercizio di suv a pile a combustibile risale alla ix35 Fuel Cell, adesso c’è un sistema tutto nuovo e notevolmente migliorato nelle caratteristiche tecniche.

    Il concept porta al debutto un’architettura più leggera del 20% rispetto a ix35 Fuel Cell, più efficiente del 10% e con una potenza delle batterie superiore del 30%. Dettagli che si sposano con un design sinuoso, superfici piene e percorse da giochi di luce sul frontale e in coda. Le proporzioni sono quelle di un prodotto dinamico, che guarda alla mobilità elettrica del futuro. In attesa che le fuel cell si concretizzino appieno, entro il 2020 Hyundai ha in programma il lancio di 14 nuovi modelli a basso impatto ambientale, che significa essenzalmente proposte ibride ed elettriche “con la spina”.

    Soluzioni intelligenti per la mobilità, anticipate da Hyundai FE Concept, passano dalla presenza di uno scooter elettrico ripiegabile, ospitato nel bagagliaio, con ricarica delle batterie integrata, utile per coprire l’ultimo miglio che porta a destinazione. Non mancano delle batterie estraibili supplementari, utili per alimentare i dispositivi tecnologici personali.

    Quanto agli interni del concept, interessante il riutilizzo dell’acqua ottenuta dal processo di trasformazione dell’idrogeno in elettricità: viene utilizzata dall’impianto di climatizzazione per umidificare l’aria e migliorare il comfort.

    L’abitacolo è avveniristico e, come tale, semplificato. Due grandi schermi in un’unica cornice si stagliano dietro il volante e si presentano a scomparsa. Fondo perfettamente piatto, tunnel centrale sospeso e con controlli tattili, oltre a un terzo schermo.

    L’autonomia di marcia assicurata dal sistema elettrico con fuel cell a idrogeno supera gli 800 km, valore dichiarato da Hyundai. La grande barriera attuale alla diffusione della tecnologia sta nella minima capillarizzazione di una rete di distribuzione di idrogeno, in particolare in Europa.