Hyundai Veloster N 2019: prime foto spia della sportiva a “tre” porte

Estetica accattivante e prestazioni da vera sportiva, queste le caratteristiche principali della più cattiva versione 'N' della nuova Veloster

da , il

    Che Hyundai Veloster sia una delle più particolari vetture è indubbio tanto che il brand la vuole riproporre in una veste inedita ed in variante “N” per dar così vita al Model Year 2019. In questa veste il concetto di sportiva coupé con tre sportelli cambia look e si avvicina al family-feeling degli ultimi modelli di Casa Hyundai ed altresì, per gli appassionati del marchio, arriverà la versione sportiva N con lo stesso propulsore sviluppato per la i30 N: un possente 2 litri turbo da ben 295 cavalli, che assicurerebbe prestazioni elevate. Notevole l’attenzione da parte degli ingegneri del reparto sportivo del Costruttore coreano alla messa a punto della variante ad alte prestazioni. Sono infatti in corso numerosi test nell’impegnativo circuito del Nürburgring, dal quale arrivano le ultime foto pubblicate dai colleghi di Motortrend.

    Dopo i test delle foto spia immortalate dai colleghi di CarAdvice.com svolti nelle strade californiane, tocca ora quindi alle curve, agli scollinamenti ed alle variazioni di pendenza della pista più famosa al mondo. All’Inferno Verde, la coupé coreana sta dando prova delle grandi dote telaistiche e dell’assetto.

    Parlare oggi dello stile di questa nuova generazione è un po’ azzardato visti i pesanti camuffamenti del muletto ma si scorge una griglia all’anteriore molto simile a quella degli ultimi modelli coreani. Non mancherà, o almeno si spera, la peculiarità delle due porte nel profilo del lato conducente e la portiera singola dal lato passeggero: un segno distintivo della Veloster, da sempre e che ha suscitato pareri anche contrastanti in merito. Anche dietro i segni distintivi della sua sportività non mancano grazie ad una linea decisa e filante specialmente tra il montante posteriore ed il lunotto.

    Stile della Hyundai Veloster Turbo 2018

    Ancora non si hanno informazioni certe circa le motorizzazioni previste in listino ma non mancheranno i propulsori parchi per passare poi alla variante Turbo da 200 cavalli ed a quella ancora più sportiva forgiata dal logo “N”.

    Per vederla ufficialmente dal vivo dovremo attendere il 2018 con successive vendite dall’anno successivo.