Motor Show Bologna 2016

I 10 migliori concept del Salone di Ginevra 2016 [FOTO]

I 10 migliori concept del Salone di Ginevra 2016 [FOTO]
da in Auto nuove, Concept Car, Salone auto, Salone di Ginevra 2016
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/03/2016 17:54

    Ogni anno il Salone di Ginevra non solo attira i brand per delle presentazioni ed anteprima di modelli che entrano dopo poi nei listini, ma anche tanti esercizi di stile e concept che anticipano le evoluzioni di design che si avranno dietro le quinte di ogni brand. Ecco i migliori 10 concept del Salone di Ginevra 2016.

    Allo stand Skoda del Salone di Ginevra 2016 c’è la Skoda VisionS, un concept di SUV ibrido di dimensioni ragguardevoli. Con i suoi 4 metri e 70 centimetri accoglie sei persone disposte su tre file ed è dotato di trazione integrale alimentata da un motore ibrido: due motori elettrici, da 54 cavalli sull’asse anteriore che affianca il motore termico 1.4 TSI da 156 cavalli e da 115 cavalli sull’asse posteriore, garantiscono una potenza complessiva di 225 cavalli ed uno scatto 0-100 km/h in 7.4 secondi.

    Piccola e dal design semplice e rotondeggiante è la Opel GT Concept, prototipo di sportiva secondo il brand del fulmine. Tutto su quest’auto è votato alla pulizia stilistica ed all’aerodinamica, partendo dalla mancanza di tergicristalli e maniglie fino ad arrivare al “pezzo unico” al posteriore, senza un portellone apribile. Anche gli interni abbracciano la semplicità ed un tocco di stile retrò con una strumentazione a doppio elemento circolare incorniciata da un elemento satinato. Sul versante propulsore i meno di 1.000kg di auto sono spinti da un 1.0 EcoBoost da 145 cv e 205 Nm di coppia, montato in posizione anteriore centrale e che manda trazione al posteriore anche grazie al cambio sequenziale a sei rapporti.

    Subaru XV Concept sbarca al Salone di Ginevra 2016 con l’intenzione di anticipare quelle che saranno le forme di un SUV compatto che rappresenterà la seconda generazione. Linee spigolose ed aggressive per un modello più corto e largo rispetto all’attuale generazione di XV, ma che garantisce una capacità di carico sufficiente per non essere tagliata fuori dal mercato dei crossover. Alla griglia anteriore ottagonale fanno da contraltare i fari appuntiti che mostrano i fendinebbia come naturale prosieguo.

    Design (ancora) più maturo e sportivo per la Honda Civic Hatchback Concept presente al Salone di Ginevra 2016. Le dimensioni variano su tutti e tre gli assi di riferimento rispetto al modello attuale ed il fatto di essere più bassa e larga è una ovvia dichiarazione di intenti in termini di handling, poi il passo più lungo dovrebbe garantire uno spazio a bordo di tutto rispetto. Diversi in motori in potenza per questo concept, che spazierà tra 1.0 e 1.5 benzina e 1.6 diesel tutti appartenenti alla famiglia Earth Dreams Technology.

    Cosa rappresente il Volkswagen T-Cross Breeze Concept presentato dal brand al Salone di Ginevra 2016? Un’anticipazione, com’è giusto che sia. Il design richiama qualcosa di già visto sul Volkswagen Tiguan, ma questo concept si propone come un SUV compatto a quattro posti e, soluzione anomala per questo genere di auto, cabrio. Non sappiamo se il tetto apribile verrà mantenuto anche sulla versione di serie, ma non possiamo di certo dire che non ce ne sia l’ipotesi. Le forme muscolose si alternano a quelle geometriche dei fendinebbia anteriori a LED, mentre tutta la parte inferiore è impreziosita da paracolpi in alluminio satinato.

    In realtà Mazda RX Vision Concept non è un prototipo visto per la prima volta al Salone di Ginevra 2016, ma ci sentiamo lo stesso di inserirlo tra i migliori concept che abbiamo potuto apprezzare in questi primi giorni di apertura stampa. Una sportiva senza compromessi questa slanciata e bassa auto, che richiama alla mente degli appassionati la Mazda RX-7 e si propone con un cofano particolarmente lungo ed un abitacolo arretrato e che anticipa una coda leggermente meno inclinata del montante posteriore. Ciò che però potrà interessare ancora di più agli appassionati, concept a parte, è che Mazda non ha mai smesso di lavorare ad un motore rotativo (Wankel, ndr) e che questa RX Vision ne è dotato, con tecnologia Skyactiv-R, rispetto al quale però non sono state rilasciate dichiarazioni.

    Come già annunciato ancor prima dell’apertura del Salone di Ginevra 2016, DS si è lanciata a capofitto nel cuore degli appassionati proponendo una vettura dal carattere deciso ed aggressivo: DS E-Tense. Forme particolari e spigolose così come sfaccettature delle superfici sono il leitmotiv di questa GT francese, ma difficilmente troveranno spazio così come mostrate dal concept su una eventuale produzione in serie. L’anteriore punta il terreno ed abbraccia una calandra di ampie dimensioni, mentre sui lati la stessa bombatura dei passaruota si affianca a dei convogliatori d’aria del cofano. Alta solo 129 cm è spinta da un propulsore elettrico da 402 cavalli e 516 Nm di coppia massima, che garantisce uno scatto 0-100 km/h in 4.5 secondi ed un’autonomia di 310 km.

    La Italdesign GTZero lanciata durante il Salone di Ginevra 2016 di propone come una suercar elettrica a zero emissioni e con abitacolo capace di ospitare quattro persone nella formula 2+2. Sono ben tre i motori elettrici, per un totale di 483 cavalli, che spingono questo concept fino alla velocità massima autolimitata di 250 km/h e che garantiscono un’autonomia di 500 km con tempi di ricarica di mezz’ora per il primo 80% del totale. Design minimal all’interno, come quasi tutti i concept che si rispettino, con tecnologia touch dilagante.

    Pininfarina H2 Speed

    Sotto i riflettori del Salone di Ginevra 2016 la Pininfarina H2 Speed ha fatto il suo debutto, portando alla ribalta la concezione di motore ad idrogeno, per giunta immaginato nel campo delle competizioni. Il prototipo è alto solo 108 cm ed è dichiaratamente votato al solo utilizzo in circuito, terreno di battaglia per il quale sono stati studiati anche aerodinamica ed assetto. I serbatoio di idrogeno sono nelle fiancate, ognuno dei due ha 6.1 kg di capacità a 700 bar, e vengono ricaricati in 3 minuti. I due motori elettrici erogano la potenza massima di 503 cavalli la spingerebbero i 1.420 kg totali da 0 a 100 km/h in 3.4 secondi.

    La Citroen ripropone al Salone di Ginevra 2016 una piccola vettura datata 1968 adatta alle traversate in spiaggia: la Mehari. Siamo però nel 2016 ed in collaborazione con Courrèges, brand navigante nel settore della moda, diventa Citroen E-Mehari, tutta bianca e con propulsione esclusivamente elettrica. Ha un tetto fisso in plexyglass e quattro posti, alloggiati in un abitacolo rialzato per permettere si oltrepassare meglio terreni accidentati, ed è spinta da un motore elettrico capce di lanciarla fino a 110 km/h e di garantirle un’autonomia di 200 km nel ciclo urbano.

    1295

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI