I 70 anni della Ferrari al Salone di Parigi 2016: l’anteprima della festa [FOTO]

da , il

    La 488 Spider soprannominata “The Green Jewel” porta una delle livree speciali mostrate al Salone di Parigi 2016 come omaggio ai 70 anni della Ferrari. Infatti la manifestazione francese è stata una tappa importante non solo per le splendide LaFerrari Aperta e GTC4Lusso T, ma anche perché ha proprio rappresentato un’anteprima di prestigio per i festeggiamenti del 70° anniversario dell’azienda, che ricorrerà nel 2017.

    Lo stand del cavallino a Parigi poteva mostrare solo alcuni dei modelli attuali vestiti con queste livree particolari; perché in totale saranno ben 70. Ognuna è ispirata ad un modello particolarmente da ricordare nella storia di questa marca leggendaria.

    LE LIVREE DEI 350 ESEMPLARI PER IL 70°

    In Francia sono state esposte: la F12 Berlinetta “The Stirling“, blu scuro, dedicata alla 250 GT Berlinetta SWB con cui Stirling Moss vinse il Tourist Trophy del 1961; la 488 GTB “The Schumacher“, rossa, per la monoposto di Formula 1 del 2003 (F2003-GA) su cui Michael Schumacher conquistò il suo sesto titolo mondiale; la California T “The Steve McQueen“, marrone, per la 250 GT Lusso appartenuta all’indimenticabile attore, nonché pilota, americano. Poi appunto due 488 Spider: “The Green Jewel“, verde, per la 365 P2 del David Piper Racing; la bianca “The Spider“, per la 375 MM Pininfarina. Da queste 70 livree verranno prodotti 350 esemplari, personalizzati dal reparto Tailor Made.

    Nel 2017 la Ferrari intraprenderà un tour mondiale per celebrare i propri 70 anni. Questo giro del mondo toccherà 60 nazioni e si concluderà, naturalmente, a Maranello.

    La data del compleanno è tradizionalmente fissata all’11 maggio. Infatti quel giorno del 1947 Enzo Ferrari fece scendere in pista, sul circuito di Piacenza, la prima vettura ufficiale da corsa costruita interamente dall’azienda che portava il suo nome. Era la 125 S. Pilotata da Franco Cortese, si ritirò per un guasto alla pompa della benzina. Ma nei quattro mesi successivi quella macchina partecipò ad altre 13 gare, vincendone 6.