I cinesi ci copiano anche gli… embrioni!

da , il

    Prototipo cinese

    A Detroit ha fatto sorridere ciò che i cinesi han… combinato, ovvero, arrivare al punto di copiare persino le… concept.

    In questo caso ne è venuto fuori un veicolo dalle forme sconcertanti, con un design vagamente romboidale a 4 ruote disposte in maniera sicuramente eccentrica, una anteriore, una posteriore e 2 laterali.

    Eppure, nonostante la trovata di per se poteva essere per lo meno particolare e, chissà, anche inedita, un passo indietro di oltre 40 anni sono sufficienti per ritrovare nel curioso veicolo il vero inventore, Pininfarina che, a metà degli anni sessanta, progetto il prototipo FPX cui i cinesi e in particolare gli studenti universitari di Shangai si sono ispirati molto, ma molto fedelmente.

    Il prototipo in questione, che è stato presentato a Detroit, al quale non risulta sia stato attribuito un nome, è un vero e proprio esercizio di stile con soluzioni davvero curiose e non solo in fatto di forme, ma soprattutto per le acrobatiche pensate da applicarsi all’abitacolo costruito con materiale spugnoso e persino legno grezzo nella strumentazione.

    Una trovata, insomma, quella dei cinesi con questo prototipo per abituare i futuri design a copiare fin dalla…. culla?