NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Il Gruppo Peugeot-Citroen inventa l’auto ibrida ad aria [FOTO e VIDEO]

Il Gruppo Peugeot-Citroen inventa l’auto ibrida ad aria [FOTO e VIDEO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto Ecologiche, Auto Ibride, Auto nuove, Citroen, Concept Car, Peugeot
Ultimo aggiornamento:

    In un momento di crisi del settore auto e di continui rincari sul prezzo dei carburanti la notizia di auto che consumano sempre di meno è ormai ordine del giorno. Continui studi permettono di migliorare sempre più l’efficienza dei motori e le auto ibride ed elettriche iniziano (pian piano) a prendere piede.
    Dal Gruppo francese PSA (formato da Peugeot e da Citroen) giunge una notizia molto interessante: da poco sono stati infatti divulgati ufficialmente i primi dettagli riguardo al progetto di una vettura spinta da un’alimentazione ibrida composta da un motore endotermico ed uno ad aria compressa, quest’ultimo alimentato dalle bombole collocate nella parte inferiore del pianale dell’auto.
    Il progetto è ancora in fase di studio e passerà ancora qualche anno prima di poterlo vedere su di un’auto di serie, però si dimostra essere un’idea valida poiché sta dando i suoi frutti. Stando ai dati dichiarati si percorrono circa 35 chilometri con un litro, davvero niente male! Andiamo a vedere più nel dettaglio di cosa si tratta.

    Il sistema è stato denominato Air Hybrid ed è composto appunto da un motore a benzina 3 cilindri al quale è affiancato motore ad aria compressa collegato direttamente alle ruote anteriori. L’autonomia solamente con quest’ultimo però è davvero limitata, si parla di massimo 2 o 3 chilometri.
    Ma lo scopo principale del motore ad aria è quello di aiutare il motore termico nelle fasi di accelerazione e di recuperare energia nelle fasi di decelerazione e di frenata.

    bombole pianale

    Per spiegarlo facilmente è un ibrido normale con l’unità ad aria compressa al posto di quella a batterie. Tutto qua.
    I vertici del Gruppo Peugeot Citroen hanno dichiarato che secondo i loro calcoli una vettura alimentata dal sistema Air Hybrid può funzionare in modalità elettrica con emissioni zero per circa il 60/80% del tempo complessivo.
    Tra la meccanica del sistema (non molto complessa a dir la verità) vi è anche una pompa idraulica mentre il cambio è di tipo automatico con rotismo epicicloidale. Molto importante per il corretto funzionamento di entrambi i motori è la centralina di controllo che interpreta in tempo reale lo stile di guida selezionando quindi la modalità di gestione del sistema più adatta.

    Tre sono le modalità: Air, Gasoline e Combined.

    Schermo di comando

    Sfruttando questa tecnologia, i francesi del Leone e del Double Chevron ritengono possibile produrre un’autovettura capace di consumare solamente 2 litri di carburante per percorrere 100 chilometri, raggiungendo quindi l’obiettivo indicato in fase di progetto.
    Per adesso la tecnologia Air Hybrid è stata applicata su di una Citroen C3 e su di una Peugeot 208 ed in entrambe le vetture ha dato riscontri molto positivi: stando ai dati dichiarati si parla di un consumo di 2,9 litri di benzina per 100 chilometri e di un’emissione di soli 69 grammi di anidride carbonica al chilometro.
    I vertici del Gruppo PSA dichiarano che le prime vetture dotate di questa tecnologia arriveranno sul mercato già a partire dal 2016.
    Il massimo sviluppo del sistema arriverà per il 2020 quando le vetture dovranno consumare solamente 2 litri di carburante per 100 chilometri.
    Le ottime premesse ci son tutte, intanto vi lasciamo con un video che spiega meglio il funzionamento di questo nuovo sistema di trazione ibrida. Buona visione!

    624

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto EcologicheAuto IbrideAuto nuoveCitroenConcept CarPeugeot
    PIÙ POPOLARI