Il lavaggio dell’auto da adesso si esegue… senz’acqua

da , il

    Il lavaggio dell’auto da adesso si esegue… senz’acqua

    In periodi di siccità e di carenza idrica, farsi scoprire con canna di gomma e sapone in mano nell’atto di “docciare” la propria auto può essere sconveniente, ma, d’altro canto, come si può immaginare di lavare la propria o l’altrui vettura senza acqua.

    Eppure, non c’è solo chi ha immaginato questa procedura senza utilizzare alcun liquido, ma addirittura ha brevettato il lavaggio a secco della auto. Lo ha fatto CBM, un’azienda leader per la produzione di articoli per la cura e la manutenzione dell’auto e con Enzy System Auto assicura il lavaggio dell’auto a secco, semplicemente con un apposito panno in super microfibra cava che assorbe lo sporco e grazie agli enzimi di cui è dotato, appositamente rilasciati, interagisce con le molecole di sporco, per lo più grasso e unto, li legherebbe, trattenendoli e li rilascerebbe nello stesso panno dove le stesse fibre cave intrappolerebbero lo sporco staccatosi dalla carrozzeria.

    Il panno, che può essere riutilizzato per ben 85 volte, se lavato a sua volta in lavatrice, può essere utilizzato anche per trattare i vetri e persino parti più difficili come i cerchi dell’auto.

    Che dire, Enzy System Auto, se davvero dovesse funzionare, come promettono i produttori, rappresenterebbe la soluzioni di tutti coloro che per lavoro o per altro, vogliono auto linde come uno specchio, molto meno felici saranno, invece, i lavaggisti che potrebbero vedere diminuire sensibilmente la propria clientela, via, via che questo particolarissimo panno dovesse…. prendere piede.