Il superbollo, colpisce i ricchi o il ceto medio?

da , il

    BMW X3

    Domanda semplice, semplice; chi pagherà di più di superbollo, il proprietario di una Tata Safari, che costa 20.000 euro o un altro eventuale proprietario di una BMW X3 che costa anche 3 volte e mezzo di più?

    La risposta è che l’indiana Tata paga di più, per effetto del fatidico superbollo voluto da Prodi e compagni per il semplice fatto che il SUV asiatico pesa più di 2.600 chilogrammi e la tedesca qualche chilo in meno della fatidica soglia di poco più di una tonnellata e mezza prevista dal provvedimento legislativo.

    La considerazione spontanea è questa; considerato che chi compra una TATA lo fa per spendere meno e, possibilmente, per lavorarci e, invece, chi è disposto a spendere 70/80 mila euro per un SUV generalmente se la passa meglio di chi non va oltre i 20.000 euro, un’altra domanda giunge spontanea; la manovra del governo, colpisce i ricchi, per farli piangere! o il ceto medio?

    A voi tutti l’ardua sentenza!