Motor Show Bologna 2016

In due sul motorino a 16 anni: le novità della patente A1 e AM per moto e scooter

In due sul motorino a 16 anni: le novità della patente A1 e AM per moto e scooter
da in Codice della strada, Patente, Scooter
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29/07/2015 11:37

    in due sulla moto

    Ora anche in Italia è legale viaggiare in due sulla moto anche all’età di 16 anni. La legge per il momento non è ancora in vigore, si deve attendere che venga pubblicata sulla Gazzetta ufficiale, fra qualche giorno. Comunque il Senato ha approvato definitivamente il 23 luglio 2015 il disegno di legge d’iniziativa governativa chiamato “Legge europea 2014“. La Camera dei deputati lo aveva a sua volta approvato il 10 giugno. Questo atto normativo chiude una serie di procedure d’infrazione che l’Unione europea aveva avviato contro l’Italia per non avere recepito, cioè introdotto nella legislazione nazionale, alcune direttive.

    Ciò che interessa gli utenti della strada è l’articolo 11, “Disposizioni concernenti la patente di guida“. Per cominciare vengono resi meno restrittivi i requisiti visivi per conseguire qualsiasi tipo di patente. Ora il campo visivo minimo richiesto alla persona, che resta complessivamente di 160 gradi, deve avere un’estensione verso l’alto di almeno 30 gradi, mentre prima erano 25.

    Per quanto riguarda invece la guida dei motoveicoli, va letto il comma 2. Principalmente vengono modificati gli articoli 115 e 116 del Codice della strada. La novità fondamentale è la seguente: chi ha almeno 16 anni ed è in possesso delle patenti AM, A1 o B1, può trasportare un passeggero. In altri termini, può trasportare un passeggero il conducente dall’età minima di 16 anni che sia abilitato a guidare motorini a due o tre ruote dalla cilindrata massima di 50 cc e velocità massima di 45 Km/h, purché omologati per trasportare due persone, oppure moto dalla cilindrata massima di 125 cc (o tricicli dalla potenza massima di 15 Kilowatt).

    Inoltre, per quanto riguarda gli invalidi in possesso di patente speciale, scompare il limite di 750 Kg per la massa del rimorchio. La nuova legge modifica anche l’articolo 170: è una conseguenza dei nuovi criteri sull’età minima per il trasporto passeggeri. Il comma 2 è stato interamente sostituito dalla seguente frase: “Sui ciclomotori è vietato il trasporto di altre persone oltre al conducente, salvo che il posto per il passeggero sia espressamente indicato nel certificato di circolazione e che il conducente abbia età superiore a sedici anni“.

    Al comma 7, dove si parla delle multe e del sequestro del veicolo, nella prima frase l’espressione “conducente minorenne” viene sostituita da “conducente minore di 16 anni“. Praticamente si ribadisce quanto detto prima. Di conseguenza la nuova legge appena approvata dal Senato (e in precedenza dalla Camera) conferma che le persone dall’età di 14 o 15 anni non possono trasportare passeggeri sul motorino.

    517

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI