Incentivi auto 2010: e se facessimo come in Germania?

In Germania il Ministro dei trasporti ha proposto una formula alternativa per gli incentivi auto 2010, una targa per due auto

da , il

    incentivi auto 2010

    Ecco una proposta proveniente dalla Germania. Anzichè spendere tanti soldi in incentivi auto, per il 2010 si potrebbe trovare qualche scorciatoia. Come questa: permettere agli automobilisti di acquistare un’auto ecologica senza immatricolarla. Ci spieghiamo meglio. Utilizzando la stessa targa della vecchia auto, si potrebbero pagare le spese di una sola auto, come polizza e bollo. Questo, solamente se il secondo acquisto rientra nella categoria delle auto a basse emissioni nocive.

    La proposta non è ancora operativa ed è stata avanzata di recente da Peter Ramsauer, Ministro dei Trasporti tedesco. L’idea non è male, dopotutto lo scopo degli incentivi auto è appunto “incentivare” e non necessariamente prosciugare le casse statali o distorcere il mercato agevolando artificialmente l’offerta.

    I consumatori avrebbero un valido motivo per acquistare un’auto ecologica e il mercato sarebbe più o meno salvo. Secondo la proposta di Ramsauer la polizza unica si baserebbe su quella più elevata tra le due. L’unico settore che potrebbe avere qualcosa in contrario è quello degli assicuratori, con il quale il governo cerca di mediare una soluzione soddisfacente. E intanto, gli sforzi sono rivolti alla riduzione della spesa per il bollo di circolazione.

    E in Italia, sarebbe auspicabile? La voce sicuramente è arrivata anche al Ministero dello Sviluppo Economico, alle prese con il rinnovo degli incentivi auto 2010. Secondo certe voci Scajola starebbe tramando un ritorno brusco alle origini, niente aiuti per nessuno. La proposta del Ministro tedesco sarebbe una valida alternativa al nulla.