NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Incentivi gpl e metano 2012, comuni che li offrono e modalità di richiesta

Incentivi gpl e metano 2012, comuni che li offrono e modalità di richiesta

Riaprono gli incentivi 2012 per l'installazione di un impianto di conversione a metano o GPL per veicoli circolanti

da in Auto Ecologiche, Auto GPL, Incentivi Auto, Prezzo benzina
Ultimo aggiornamento:

    Rifornimento metano pompa

    Sono nuovamente aperte le prenotazioni per ottenere gli incentivi ICBI, Iniziativa Carburanti a Basso Impatto. Si tratta di una campagna del Ministero dell’Ambiente per promuovere metano e GPL. L’incentivo per gpl e metano per il 2012 è disponibile per persone fisiche e giuridiche con residenza o sede legale in uno dei Comuni partecipanti all’iniziativa per le nuove conversioni a metano o GPL di vetture alimentate a benzina. Occorre prima prenotare online il contributo, che verrà anticipato dall’installatore a cui poi verrà rimborsato direttamente.

    L’incentivo ammonta a 500€ per il montaggio di un impianto di alimentazione a GPL sul proprio veicolo Euro 2/Euro 3 immatricolato dopo il 01/01/1997 e a 650€ per l’installazione di un impianto a metano, sempre su auto Euro 2/Euro 3 immatricolate dopo il 01/01/1997. Ci sono anche incentivi destinati alla conversione dei veicoli commerciali inferiori a 3,5 tonnellate, e sono pari a 750€ per la trasformazione a GPL e a 1.000€ per la trasformazione a metano, con le stesse restrizioni di immatricolazione valide per le auto. Rientrano in questa categoria tutte le vetture M1 o veicoli commerciali N1 utilizzati per servizio di noleggio, per attività commerciali o artigianali e per il trasporto urbano di merci.

    Come accedere agli incentivi

    Per poter accedere agli incentivi è ovviamente necessario rivolgersi ad un installatore che aderisca all’iniziativa. Le prenotazioni per ottenere i contributi apriranno a partire dal 1 marzo 2012, e la cifra totale a disposizione ammonta a 1.785.309 €, sufficienti per circa 4.500 conversioni. Consigliamo quindi di muoversi per tempo per evitare di arrivare tardi e di non poter più aderire agli incentivi. La condizione per poter ottenere il rimborso della quota ICBI è che la data sulla fattura dell’installatore sia successiva al 01/03/2012 e che il collaudo dell’impianto venga effettuato entro 120 giorni dall’avvenuta conversione.

    356

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheAuto GPLIncentivi AutoPrezzo benzina
    PIÙ POPOLARI