NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Incentivi per la rottamazione: positivi i primi dati

Incentivi per la rottamazione: positivi i primi dati

I primi incentivi per la rottamazione fanno bene all'ambiente e alle casse dello Stato

da in Fiat, Incentivi Auto, Mondo auto, Motori auto, Peugeot 207, Promozioni auto nuove, Renault Clio
Ultimo aggiornamento:

    Positivi i primi sei mesi di bilancio per gli incentivi statali alla rottamazione

    Non è che non siano serviti gli incentivi alla rottamazione, come ci dimostra l’UNRAE che ci dice che sono state rottamate, in meno di un anno, sei mesi, precisamente, 635.597 vetture Euro 0 ed Euro 1 . Da considerare che di queste vetture, 136.296 sono servite per acquistare una Euro 4 che gode di un bonus statale di 800 euro più l’esenzione del bollo da 2 a 3 anni.

    Dunque un importante passo per la sicurezza stradale, se si considera che molte di quelle auto rottamate erano dei vecchi catorci, un altro nella lotta all’inquinamento, visto che trattavasi di vetture spesso fumose e inquinanti e un importante passo per il ripiano delle casse pubbliche, visto che l’Erario ha messo mano a 155 milioni di euro per gli incentivi e ne ha realizzati 270 dall’IVA per l’acquisto di auto nuove, con un guadagno di 115 milioni di euro.

    Ma quali sono state le regioni d’Italia dove si è ricorso maggiormente alla sostituzione dell’auto usufruendo degli incentivi?
    In primis la Basilicata con il 22,22% della media nazionale, segue la Sicilia con il 20,90%, la Puglia, con il 20,12%; lontana di molte posizioni la Toscana (9,68%), la Liguria (10,72%), il Trentino Alto Adige (11,71%) e l’ Emilia Romagna (11,89%).

    Lo studio ha anche voluto verificare quali marche di auto hanno tratto più vantaggio, nei primi sei mesi di incentivi, da quest’ultimi e qui vediamo in testa alle classifiche svettare la Fiat, seguita da Ford, Opel, Citroën, Peugeot, Toyota, Renault, Lancia, Volkswagen e Hyundai. Da segnalare che spesso il ricorso ad una marca piuttosto che un’altra era più dovuto alla possibilità che quella determinata Casa automobilistica aveva nel rispondere appieno alla normativa CEE, in fatto di norme antinquinamento o dalle singole promozioni che le Case di volta in volta hanno esteso ai propri clienti.

    Mentre, per quanto riguarda i modelli di auto più vendute, sempre in tema di incentivi alla rottamazione sono stati: la Fiat Punto e la Grande Punto, la Fiat Panda, la Ford Fiesta, la Opel
    Corsa
    , la Ford Focus, la Toyota Yaris, la Fiat Seicento, la Renault Clio, la Citroen C3 e la Peugeot 207.

    Insomma un mercato che, nonostante la crisi del settore, tira, proprio grazie a questi incentivi e che ha assestato il mercato al 22,7% sul totale delle vendite con una previsione di crescita al 25% e che ha fatto balzare l’Italia, rispetto al resto d’Europa, in cima alle vendite di modelli di auto nazionali ed estere e fra queste, una quota non indifferente spetta alle asiatiche.

    555

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatIncentivi AutoMondo autoMotori autoPeugeot 207Promozioni auto nuoveRenault Clio
    PIÙ POPOLARI